19/12/2018

Nato 22 anni fa con l’obiettivo di valorizzare la musica come forma culturale e mezzo di comunicazione in grado di essere compreso da tutti oltre i confini etnici, linguisti, sociali e geografici in un comprensorio davvero unico posto tra Italia, Austria e Slovenia, negli anni il No Borders Music Festival è riuscito anche ad andare oltre facendo scoprire a migliaia di persone alcuni dei luoghi naturalistici più incontaminati e suggestivi del Tarvisiano e affermandosi come una tra le principali rassegne artistiche del panorama nazionale e internazionale per la qualità della proposta e la bellezza dei luoghi.

Per la 22esima edizione il Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo, ideatore e organizzatore del No Borders Music Festival, ha deciso di fare le cose davvero in grande realizzando un programma davvero senza precedenti con 9 concerti e 2 workshop in ben 5 differenti scenari, dei quali ben 2 sono date uniche ed esclusive per l’Italia.

Il primo appuntamento del No Borders 2017 è fissato per giovedì 27 luglio a Tarvisio in piazza Unità (inizio ore 21:15, in caso di maltempo il concerto si terrà al palazzetto dello sport) con l’unica data italiana da headliner degli Editors, una delle band più amate dell’indie rock mondiale che ha scalato le classifiche di tutto il mondo con hit quali “Papillon”, “Munich”, “A Ton of Love” e tante altre, ha suonato in tutti i più importanti festival (da Coachella a Rock Werchter) ed è stata la band di punta del Concertone del primo maggio a Roma.

Il giorno seguente, venerdì 28 luglio, il No Borders Music Festival proporrà un’altra data esclusiva per l’Italia: a Tarvisio sul palco di piazza Unità (inizio ore 21:15) si esibirà Joss Stone, la voce più anticonformista e graffiante del soul mondiale che ha vinto la bellezza di 1 Grammy (nel 2007 per Best R&B Performance) e 2 Brit Awards.

Il trittico di concerti a Tarvisio si concluderà domenica 30 luglio (inizio ore 21:15, in caso di maltempo il concerto si terrà al palazzetto dello sport) quando piazza Unità diventerà un grande dance floor a cielo aperto con la musica di Parov Stelar, il re mondiale e fondatore dell’electro swing che vanta oltre 100 milioni di visualizzazioni su YouTube e che da alcuni mesi sta facendo ballare tutta l’Italia con la hit “All Night”, scelta anche da una celebre compagnia telefonica come colonna sonora della nuova campagna pubblicitaria e divenuta un autentico tormentone. Sarà una serata evento quella di domenica 30 luglio, perché prima di Parov Stelar, alle ore 18:00 in via Roma nell’area esterna al bar Tizio e Caio, ci sarà anche il dj set di Nicola Conte, produttore di fama mondiale e remixer di culto nella scena internazionale nu-jazz, che negli anni si è assicurato l’etichetta di stella del “Modern Jazz”.

I biglietti per i 3 concerti sono in vendita online su Ticketone.it, Oeticket.com, nei punti vendita autorizzati e saranno disponibili alle casse la sera del concerto. Tutte le info su www.nobordersmusicfestival.com

Nel primo weekend di agosto il No Borders si sposta ai Laghi di Fusine, uno dei luoghi più affascinanti dell’intero Friuli Venezia Giulia, per un doppio appuntamento davvero esclusivo e straordinario: alle 8:30 del mattino di sabato 5 agosto la tromba di Roy Paci incontrerà i drones e i glitch del producer siciliano John Lui per il progetto inedito “Phonolake”, uno spettacolo coinvolgente nel quale i suoni non conoscono confini e limiti stilistici mettendo d’accordo anche i palati più raffinati, mentre domenica 6 agosto alle ore 14:00 i Laghi di Fusine accoglieranno una delle voci femminili più apprezzate del panorama italiano, la cantantessa Carmen Consoli che si esibirà in uno speciale concerto acustico, creando una magia davvero unica con il suo pubblico.

Domenica 13 agosto, alle ore 14:00, sarà la volta del Concerto in alta quota al Rifugio Gilberti (1.850 mt), uno degli eventi musicali estivi più attesi nell’intero Nordest che lo scorso anno richiamò oltre 4.000 persone per l’esibizione di Niccolò Fabi: quest’anno il grande protagonista sarà Vinicio Capossela in un concerto solo piano e voce che permetterà al pubblico di riscoprire i grandi classici di uno dei cantautori più amati e seguiti dal pubblico in Italia e in tutta Europa.

Venerdì 18 agosto (inizio ore 20:45) il No Borders salirà sul Monte Lussari per il concerto dell’Otetto Lussari diretto da Anna Missoni, prima del gran finale fissato per sabato 26 agosto alle ore 14:00 a Camporosso in Val Bartolo, che grazie alla collaborazione con l’Homepage Festival, la celebre rassegna che pone l’aggregazione giovanile al centro di tutti i progetti, ospiterà i concerti del rapper carnico Doro Gjat, recentemente salito sul palco del Concertone del primo maggio a Roma, e dei Playa Desnuda, due tra le realtà più affermate e consolidate del Friuli Venezia Giulia.

Il No Borders Music Festival 2017 è organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFVG, la Provincia di Udine, il BIM Valcanale Canal del Ferro, la Banca Popolare FriulAdria Credit Agricole, la Fondazione Friuli, Allianz Assicurazioni, ProntoAuto, il Comune di Tarvisio e il Comune di Chiusaforte, con la consulenza artistica e organizzativa delle agenzie VignaPR e Zenit srl.

PROGRAMMA NO BORDERS MUSIC FESTIVAL 2017:

27/7 – ore 21:15 – EDITORS @ TARVISIO, Piazza Unità

28/7 – ore 21:15 – JOSS STONE @ TARVISIO, Piazza Unità

29/7 – ore 10:00 – WORKSHOP con Alberto Busettini @ TARVISIO, Chiesa Sant’Antonio

30/7 – ore 9:00 – WORKSHOP con Alberto Busettini @ TARVISIO, Rifugio Zacchi

30/7 – ore 21:15 – PAROV STELAR @ TARVISIO, Piazza Unità

5/8 – ore 8:30 – “PHONOLAKE” con ROY PACI & JOHN LUI @ TARVISIO, Laghi di Fusine

6/8 – ore 14:00 – CARMEN CONSOLI @ TARVISIO, Laghi di Fusine

13/8 – ore 14:00 – VINICIO CAPOSSELA solo @ SELLA NEVEA, Rifugio Gilberti

18/8 – ore 20:45 – OTETTO LUSSARI @ TARVISIO, Monte Lussari

26/8 – ore 14:00 – DORO GJAT + PLAYA DESNUDA @ CAMPOROSSO, Val Bartolo

Share Button

Comments are closed.