03/08/2020

Il No Borders Music Festival annuncia oggi due nuovi concerti che chiuderanno questa 25° edizione storica: l’11 agosto Simone Cristicchi e il 12 agosto Mario Venuti, entrambi a Tarvisio in Piazza Unità, una delle sedi storiche del festival che torna così a ospitare i concerti dopo alcuni anni di pausa.

Dopo la bellissima partenza con i concerti di Luka Sulic e Brunori Sas, il No Borders Music Festival – grazie alla collaborazione e al supporto del Comune di Tarvisio – ha deciso di riportare la musica anche a Tarvisio in Piazza Unità (sede storica del festival) e annuncia due nuovi protagonisti, voci storica della musica italiana, che chiuderanno ufficialmente la 25esima edizione storica del festival senza confini: Simone Cristicchi l’11 agosto e Mario Venuti il 12 agosto. I biglietti per le due nuove date (prezzo simbolico di 5 euro più diritti di prevendita) saranno in vendita a partire dalle ore 10:00 di giovedì 30 luglio solamente online su Ticketone.it. Tutte le info sono consultabili sul sito www.nobordersmusicfestival.com

Alle ore 21:15 di martedì 11 agosto sarà la volta di Simone Cristicchi, cantautore, attore, scrittore e conduttore radiofonico, torna con un nuovo tour “Abbi Cura di Me”, in cui alternerà musica e monologhi nel suo inconfondibile stile, guidando il pubblico nel suo vastissimo repertorio

Mercoledì 12 agosto, sempre alle ore 21:15 sul palco del festival in Piazza Unità a Tarvisio, approderà Mario Venuti per un incontro speciale con uno degli autori più importanti della musica italiana degli ultimi 30 anni: un’occasione per andare oltre il concerto e per conoscere da vicino il cantautore siciliano, per il quale “il pop è un termine nobile, che unisce Domenico Modugno e Luigi Tenco, Elvis Costello e i Talking Heads, i Beatles e Lucio Battisti”.

Siamo molto contenti di riportare il No Borders Music Festival in Piazza Unità – dichiara il sindaco di Tarvisio, Renzo Zanette – e questo è stato possibile grazie alla proficua collaborazione tra il Comune e il Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano. Crediamo molto – conclude Zanette – nel festival e nella sua capacità di raccontare e far conoscere il nostro comprensorio.

Nell’ambito del format “THE NATURAL SOUND” si aggiungono al programma del No Borders anche Trilok Gurtu e il duo Hasa Nigro. Il batterista, musicista e percussionista indiano Trilok Gurtu, uno dei nomi più importanti della scena strumentale mondiale, si esibirà ai Laghi di Fusine il 2 agosto alle 16:30, dopo i concerti di Remo Anzovino e Mario Biondi mentre il violoncellista albanese Redi Hasa (musicista storico di Ludovico Einaudi) e il fisarmonicista salentino Rocco Nigro suoneranno alle ore 9:00 di venerdì 7 agosto sull’Altopiano del Montasio.

Il format “THE NATURAL SOUND” porta anche un altro evento ad arricchire il programma del No Borders Music Festival, “Musica e Poesia”: domenica 2 agosto e sabato 8 agosto Massimo Somaglino leggerà le poesie di Pierluigi Capello, tratte dalla raccolta “Ogni goccia balla il tango”, accompagnato dal percussionista Trilok Gurtu.

Per assistere a questi ultimi eventi è necessario essere in possesso dei biglietti dei concerti di Remo Anzovino e Mario Biondi, di Manu Chao e di Mannarino.

Il No Borders Music Festival è organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo, in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFVG, Fondazione Friuli, Crédit Agricole Friuladria, BIM, Comune di Tarvisio, Allianz Assicurazioni, il Comune di Chiusaforte, Idroelettrica Valcanale, Gore-Tex, ProntoAuto e Mastertent.   Tutte le info sul sito www.nobordersmusicfestival.com

Share Button

Comments are closed.