16/06/2019

Si apre il 4 luglio a San Giovanni al Natisone  , alle 21.00 a Villa de Brandis (in caso di maltempo all’Auditorium delle scuole) il Festival internazionale di musica Nei Suoni dei Luoghi, che nel 2018 compie vent’anni.

La rassegna unirà idealmente, con 35 concerti, un territorio transfrontaliero che toccherà ventisei (26) Comuni in Friuli Venezia Giulia, Veneto, Slovenia e Croazia.

Prima tappa di questo viaggio sarà appunto San Giovanni al Natisone, con la straordinaria Big Tartini Band diretta da Klaus Gesing, che eseguirà la celebre  “Sweet Time Suite” di Kenny Wheeler, uno dei più grandi esponenti mondiali del jazz. Quest’opera pone particolare attenzione all’uso della voce che, combinata con il suono del flicorno, crea un colore caldo e pastoso

La Big Band, considerata uno degli organici classici del jazz, è tutt’ora un veicolo importante di diffusione di quella musica che ha avuto origine negli Stati Uniti a cavallo fra il XIX e il XX secolo. La Big Band del Conservatorio Tartini di Trieste nasce nel 2012 dall’iniziativa di Gesing, insegnante d’improvvisazione e sassofono, per valorizzare in particolare le composizioni scritte dagli studenti del corso Jazz. Il programma della Big Tartini Band copre tanti stili diversi, da Duke Ellington e Count Basie fino a composizioni di autori moderni come Maria Schneider e Chick Corea.

Alle 19.30 sarà possibile la visita guidata della Villa de Brandis, con prenotazione obbligatoria allo 0432939590 (Biblioteca Civica di San Giovanni al Natisone).

Share Button

Comments are closed.