16/12/2018

L’evento, in programma sullo specchio d’acqua pordenonese dal 15 al 17 giugno prossimi, è giunto quest’anno alla sua 34. edizione. Organizzata dal Gruppo sportivo motonautico, la competizione è valevole per il circuito mondiale F4 e O-350 nonché per il campionato italiano formula Junior. Sono circa una quarantina i piloti provenienti da ogni parte del mondo che si sono già iscritti alla competizione motoristica.  Per le prove riservate ai mondiali saranno presenti a Barcis 12 imbarcazioni per la categoria F4 e 13 per la O-350. Quest’ultima assegnerà proprio a Barcis il titolo mondiale, al termine delle cinque prove in programma nelle giornate di sabato e domenica.

Al momento hanno dato la propria adesione anche 14 concorrenti per il campionato italiano Junior. A loro la Federazione metterà a disposizione l’imbarcazione e sosterrà il pernottamento dei piloti.

L’assessore regionale alle attività produttive, Sergio Bini, intervenendo alla presentazione dell’ evento ai media, ha detto che  una delle priorità strategiche del suo mandato  sarà l’attivazione di importanti investimenti economici che, in quanto tali, non vanno visti come costi. Essi permettano al Friuli Venezia Giulia di posizionarsi ad un livello di eccellenza sia in ambito turistico”.

Bini ha poi evidenziato come Barcis Motonautica sia una delle eccellenze sulle quali si possa fare affidamento.  “Ospitare in questo piccolo comune – ha detto l’assessore – una delle uniche quattro prove al mondo dedicate a questa categoria è sicuramente un elemento di successo che solo in pochi possono vantare e che rappresenta una grande risorsa anche sotto il profilo turistico.

Share Button

Comments are closed.