23/10/2018

Si è insediato presso il Municipio di Monfalcone il Tavolo regionale su Cantieristica e Navalmeccanica che ha l’obiettivo principale di favorire la crescita dell’economia settoriale e, quindi, dell’occupazione sul territorio con particolare riferimento all’indotto di Fincantieri.
Siedono al tavolo, rappresentati della regione, Confindustria FVG e camera di Comemrcio della Venezia Giulia, il comune di Monfalcone e i vertici di Fincantieri

“La Regione farà la sua parte – ha evidenziato il governatore Fedriga- mettendo a disposizione proprie risorse per formare i lavoratori “Puntiamo – ha commentato il sindaco Cisint – a ridurre la mano d’opera in sub-appalto per dare lavoro a quella locale”.

Alla cerimonia di consegna della nave da crociera MSC Seaview, avvenuta nei giorni scorsi a MOnfalcone, Fedriga ha evidenziato come “dallo storico cantiere di Monfalcone tuttora il più grande stabilimento di produzione navi di crociera del Gruppo Fincantieri, negli ultimi 28 anni sono state costruite 37 navi di crociera per un valore di circa 16 miliardi di euro.
Dei 15 miliardi di euro che rappresentano il valore del l’export della nostra regione nel 2017,il 15 per cento deriva proprio dalla cantieristica con oltre 2 miliardi di euro grazie a una filiera che coinvolge centinaia di aziende regionali e garantisce oltre 14mila posti di lavoro, 9mila dei quali impiegati nel cantiere di Monfalcone”.

“Chi fa impresa – ha assicurato Fedriga – non fa solo business ma contribuisce a lasciare una grande impronta sociale sul territorio”. A questo proposito, il governatore ha ricordato Matteo Smoilis, il 19enne operaio isontino vittima del recente incidente sul lavoro nello stabilimento Fincantieri, per
affermare “l’importanza dell’impegno congiunto di istituzioni e imprese per migliorare le condizioni di lavoro.

Share Button

Comments are closed.