24/04/2018

Dal riparto di 65 milioni di euro deciso Il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo e passato al vaglio della Conferenza Stato-Regioni alla presenza del ministro Drio Francescini, una parte prende la strada verso il Flriuli Venezia Giulia, con due destinazioni, Palmanova e il castello di Miramare. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore regionale alla cultura, Gianni Torrenti  che ha parlato di ottimo risultato grazie anche al lavoro fatto dalla Regione assieme a Franceschini.

Ulteriori 3 milioni di euro per la ristrutturazione delle mura della città fortificata di Palmanova (Ud) e 4 milioni per i lavori di recupero del Parco del comprensorio del Castello di Miramare di Trieste.

Per quel che riguarda Palmanova, come ha spiegato l’assessore, queste nuove risorse si sommano ai 5 milioni di euro già stanziati in precedenza (3 dal Governo, 2 della Regione) e “dimostrano – ha detto – la sensibilità del Ministero su una questione molto sentita anche a livello internazionale”.

“Anche per Miramare – ha sottolineato l’assessore – parliamo di un patrimonio culturale decisivo per l’identità della comunità locale e questi 4 milioni di euro rappresentano un tangibile segno di attenzione che contribuirà a risolvere quei problemi di degrado che rischiavano di ledere l’immagine del sito e la qualità dell’offerta turistica e culturale di Trieste”.

“Questo finanziamento – ha concluso l’assessore – conferma inoltre la bontà della scelta concordata dalla Regione con il ministro Franceschini di fare del comprensorio di Miramare un Museo autonomo e non intraprendere altre strade che non avrebbero potuto contare sulle risorse statali”.

Share Button