25/06/2018

Sono il primo gruppo in assoluto in Europa per numero di abbonati con circa 250 palestre, di cui 29 nello stivale, ma puntano ad arrivare a cento aperture in Italia entro cinque o sei anni. Hanno palestre ovunque e a Udine hanno già aperto la seconda struttura in pieno centro, via Micesio 31, cioè tra via Marco Volpe e via di Toppo, lungo il fiume Ledra.
PALESTRA IMG_3996Un edificio storico, restaurato con grande attenzione ai particolari e arredato con cura e originalità. In zona nord hanno già aperto un’altra palestra, ma questa è destinata a diventare un punto fermo per l’attività fisica a Udine.
Enorme parcheggio privato accessibile tramite sbarre automatiche con apertura a badge, che sarà rilasciato a tutti gli abbonati. Orario d’apertura dalle 7 del mattino alle 23 dal unedì al venerdì, mentre il sabato e i festivi apriranno dalle 9 alle 21.
Personale professionale e molto disponibile, sempre presente sia per avviare i nuovi arrivati e i pivelli, sia per i corsi e i minicorsi nelle diverse aree dedicate all’attività di gruppo. Sono circa due mila metri quadrati di palestra, con salottini per il relax e tante sale specifiche per spin-bike, percorso per la schiena, The Cage, Express Workout, Core Workout, Boxe Workout, Shape It, Sling Zone, Stretching Area, Vibration, Kinesis e tante altre attività che incuriosisce provare.
Tra gli attrezzi anche pezzi unici, introvabili altrove, per lo Stretching. Praticamente qualsiasi genere di attività in palestra trova spazio e strumenti utili, oltre i corsi specifici sia con istruttore reale, sia virtuale. Mega schermi propongono lezioni da seguire con diversi livelli.
L’arredamento, i suppellettili, gli specchi e le opere d’arte presenti sono probabilmente la cosa più entusiasmante sin dal primo colpo d’occhio. Lampade diverse, statue, specchi, quadri e stucchi attirano l’attenzione e, probabilmente, rendono la fatica più sopportabile mentre si eseguono gli esercizi.
Erika Cecchini e il suo staff di atleti e docenti hanno deciso di regalare dieci giorni di prova completamente gratuiti a chi andrà a trovarli nei primi giorni d’apertura, ma comunque le tariffe d’abbonamento sono più che ragionevoli.
Marco Mascioli

Share Button

Comments are closed.