22/04/2018

Dal 9 all’11 maggio, tre giorni lungo il canale Ponterosso di Trieste dedicati alla cultura del mare con il “Villaggio Mare Nordest” che ospiterà diverse iniziative. Si comincia con una anteprima nazionale, venerdi 9 maggio, con l’arrivo a Trieste nelle acque del Canal Grande del primo sommergibile biposto planante del mondo, l’acqua per uso civile da diporto, ricerca, pattugliamento subacqueo e salvaguardia della vita umana. Frutto di un accurato mix di tecnologia tutta triestina il sommergibile progettato dall’ingegnere Andrea Agrusta si ispira alle forme di una manta, è lungo solo 3,9m, pesa di 1500kg.Tra gli ospiti che interveranno nel villaggio, Sergio Cechet, ex sottufficiale dell’Aeronautica militare ex recordman mondiale di immersione con bombole categoria disabili. Nel 1982, Cechet rimase vittima di uno scoppio di una bomba durante una normale operazione di routine che lo rese cieco e invalido ad un braccio. Altri incontri nel villaggio Mare Nordest sui pericoli dell’inquinamento acustico subacqueo per le specie animali e vegetali che vivono negli abissi, sull’arte di costruire barche in legno e sulle storie di relitti nel golfo di Trieste. Attesa per una delle attrazioni di questa edizione: il torneo di calcio pinnato in piazza Ponterosso in un campo da calcetto gonfiabile. Una gara resa divertente da fatto che ogni giocatore dovrà indossare una pinna.

Share Button