14/10/2019

Industry Platform 4 Fvg e Digital Innovation Hub Udine organizzano per lunedì 15 aprile, con inizio alle ore 15, in Confindustria Udine, a Palazzo Torriani, il convegno dal titolo “L’intelligenza artificiale per la manifattura del futuro”. L’Intelligenza Artificiale sarà uno dei fattori alla base del cambiamento interno delle aziende. Questa tecnologia renderà le macchine e i robot capaci di interagire tra di loro e soprattutto di imparare dalle varie situazioni che si creano all’interno dei processi produttivi delle PMI. Un cambiamento che significherà più efficienza e minori costi per le imprese. Ma per governare la fabbrica del futuro e affrontare le sfide della quarta rivoluzione industriale avremo necessità di risorse umane qualificate che ora scarseggiano. Di fronte ai fenomeni migratori dei giovani talenti dobbiamo evitarne la fuga ed essere attrattivi.

Il workshop presenterà i principali trend tecnologici in ambito di Intelligenza Artificiale e darà voce alle imprese per confrontarsi sulla strategia per la manifattura del futuro.

Il programma della giornata prevede, in apertura, gli indirizzi di saluto di: Anna Mareschi Danieli, Presidente di Confindustria Udine; Sergio Emidio Bini, Assessore Regionale alle Attività Produttive e Turismo; Stefano Casaleggi, IP4FVG – Direttore Generale di Area Science Park; Dino Feragotto, DIH Udine – Vice Presidente di Confindustria Udine, e Angelo Montanari, Prorettore Vicario dell’Università degli Studi di Udine.

Seguiranno gli interventi di: Nicola Gatti, Laboratorio Cini e Direttore Osservatorio Artificial Intelligence Politecnico di Milano, che si soffermerà sulla ricerca al servizio delle imprese; Romeo Pruno, Industry Advisor, Microsoft Italia, che parlerà di Intelligenza Artificiale e delle sue potenzialità e applicazioni per le PMI, e Valentina Carlini, dell’Area Politiche Industriali di Confindustria, che illustrerà Il ruolo dell’industria nella sfida dell’Intelligenza Artificiale.

L’incontro si concluderà con la tavola rotonda “Le imprese, la ricerca e le opportunità per il manifatturiero”, moderata da Luca Tremolada, giornalista del Sole 24 Ore, cui parteciperanno: Valentina Carlini, dell’Area Politiche Industriali di Confindustria; Alessandro Ardesi, CEO Danieli Automation Spa; Marco Barbina, Direttore Software Engineering Divisione Airborne and Space Leonardo Spa; Gian Luca Foresti, Direttore Dipartimento Scienze Matematiche, Informatiche e Fisiche, Università di Udine; Nicola Gatti, Laboratorio Cini e Direttore Osservatorio Artificial Intelligence Politecnico di Milano, e Romeo Pruno, Industry Advisor Microsoft Italia.

Industry Platform 4 FVG è il digital hub del Friuli Venezia Giulia, aperto e inclusivo, che riunisce 24 partner regionali, con l’obiettivo di supportare la trasformazione digitale delle imprese del territorio. Nata dall’impegno della Regione Friuli Venezia Giulia, del MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del MiSE – Ministero dello sviluppo economico, è uno degli asset strategici di Argo, il sistema industriale basato sull’innovazione di processi e prodotti per aumentare la competitività del territorio. Conta 4 nodi specializzati attivi sul territorio: ad Amaro il Digital Innovation Hub Internet of Things (DIH-IoT), a Udine il Digital Innovation Hub – Data analytics & artificial intelligence, a Trieste il Digital Innovation Hub – Data optimization & simulation, a Pordenone il Digital Innovation Hub – Advanced Manufacturing Solutions.

Il Digital Innovation Hub Udine è uno dei 22 DIH nazionali della piattaforma confindustriale e aderisce al progetto regionale IP4FVG – Industry Platform FVG. Il DIH Udine Data analytics & artificial intelligence si caratterizza anche per una specializzazione del laboratorio dimostratore detto “Living Lab” presso l’Università di Udine sul tema della raccolta, modellazione, analisi e visualizzazione dei dati relativi a processi e prodotti.

Il DIH Udine si pone l’obiettivo di aumentare il livello di consapevolezza e comprensione delle tematiche d’interesse e aiuta le aziende ad elaborare i propri piani di digitalizzazione, fornendo servizi di mentoring e di supporto. L’obiettivo è sfruttare al massimo le sinergie tra gli attori eccellenti nell’innovazione presenti sul territorio per favorire l’adeguamento dell’imprenditoria regionale alla quarta rivoluzione industriale. Un’attenzione particolare è rivolta alle PMI, che talvolta hanno difficoltà ad identificare le loro criticità o le potenzialità o a raggiungere i provider di innovazione.

Share Button

Comments are closed.