18/12/2018

Entrai verso le 9.30 di sabato mattina 1° dicembre all’Asp Daniele Moro di Codroipo, nella casa di riposo per anziani, vidi buona parte degli ospiti nel salone dove normalmente mangiano. La musica a tutto volume e una fila, anzi due, di belle ragazze che ballavano scatenate. Guardando più attentamente queste brave ballerine, notai che, nonostante l’abbigliamento, si muovevano veramente bene eseguendo tutte gli stessi passi di danza. Si trattava di una decina di ballerine, evidentemente agli ordini di una docente (forse la più giovane di tutte), che stavano provando prima dello spettacolo.
Amiche che si sono conosciute in palestra dove ballavano la Zumba che, insieme ad altri personaggi di tutto il Friuli Venezia Giulia, hanno messo su un gruppo per far sorridere chi ne ha più bisogno. La Gioia di un Sorriso è nata una decina d’anni fa, principalmente per realizzare desideri umani di ragazzini colpiti da gravi malattie. Grazie a loro molti sogni sono diventati realtà, con la complicità di cantanti, atleti, le Frecce Tricolori e anche l’Arma dei Carabinieri.
Nella casa di riposo Daniele Moro di Codroipo, questo gruppo di undici amiche con realtà lavorative e personali diverse l’una dall’altra, non solo di sono messe a ballare per portare la gioia di un sorriso agli anziani ospiti, ma hanno anche consegnato una sedia a rotelle che un benefattore ha voluto donare.
Organizzano frequentemente manifestazioni simili nelle case di riposo e nelle strutture protette del Friuli Venezia Giulia. Di recente sono state a Cividale del Friuli, Tarcento, Udine per veder sorridere gli anziani ospiti di quei centri, prima di tornare a Codroipo dove erano già state lo scorso anno.
Guardando il loro sito internet (www.lagioiadiunsorriso.it) si scopre quanti desideri sono già riuscite a esaudire, regalando un pizzico di felicità a bambini che hanno davvero poca fortuna nella vita o quanti anziani hanno fatto sorridere, emozionare e applaudire con le loro esibizioni e, finito di ballare, si trasformano in eccezionali ascoltatrici delle vicende che gli anziani voglio raccontare loro, magari stringendogli le mani.
Il mese di dicembre è iniziato bene all’Asp Daniele Moro di Codroipo con il Sindaco Fabio Marchetti, il Presidente Cristian Molaro e la direttrice Valentina Battiston a ricevere questo dono utile (perché una sedia a rotelle in più nella casa di riposo servirà sicuramente), ma soprattutto a ringraziare le ragazze de La Gioia di un Sorriso per il loro spettacolo davanti a buona parte degli ospiti.
Si è trattato del primo evento per il neo presidente, avvocato Cristian Molaro, che da pochi giorni ha assunto il nuovo incarico a seguito delle elezioni del C.D.A.. Beniamino Frappa, sebbene abbia dovuto lasciare per questioni personali lavorative, mantiene il posto all’interno del Consiglio di amministrazione, per cui potremmo definire l’operazione un semplice “rimpasto” che regala maggior vigore, essendo Molaro un giovane promettente avvocato, con idee chiare e grande disponibilità.
Marco Mascioli

Share Button

Comments are closed.