25/05/2018

E’ finita in pareggio, l’amichevole di lusso Italia-Spagna allo Stadio Friuli. L’Italia si porta in vantaggio al 23° con Insigne, ma è immediato il pareggio delle Furie Rosse con Aduriz. All’esterno lo stadio era blindato tra forze dell’ordine, la squadra degli artificieri e i cani anti esplosivo, ma sugli spalti è stata una festa. Prima del fischio d’inizio sono arrivate dal cielo le bandiere di Italia e Spagna, portate sul terreno di gioco da due paracadutisti della Brigata Folgore dell’Esercito Italiano. Poi la Fanfara della Brigata Alpina Julia ha suonato i due inni nazionali, accompagnata da un minuto di silenzio per le vittime degli attentati terroristici di Bruxelles e per le studentesse universitarie decedute nell’incidente in Catalogna, la Fanfara della Brigata Alpina Julia ha suonato i due inni nazionali. E il ricordo è andato anche a all’ex calciatore e allenatore Johan Cruyff, tre volte pallone d’oro, morto oggi a Barcellona.

Share Button

Comments are closed.