24/11/2020

Si parlerà di Libia e l’Italia e del loro rapporto travagliato ma necessario, inevitabile come il Mediterraneo che le divide e le unisce, domani, giovedì 13 febbraio, alle 18, nella biblioteca di Pordenone, dove si terrà un nuovo appuntamento con Anteprima Dedica, il calendario di eventi che conducono al festival Dedica 2020 incentrato sullo scrittore libico Hisham Matar. Iniziato più di un secolo fa con la guerra italo-turca del 1911, che ha portato alla conquista di Cirenaica e Tripolitania, il rapporto fra i due Paesi e proseguito successivamente con il consolidamento della “quarta sponda”, avvenuto durante il fascismo a prezzo di un’occupazione militare feroce e di pesanti deportazioni. Un’avventura coloniale fatta anche di soprusi e di mezzi violenti che mal si concilia con l’icona diffusa degli “italiani brava gente”. Interverrà l’esperto di geopolitica Michele Casella, introdotto dal collega Cristiano Riva.

Organizza l’associazione Thesis in collaborazione con la Biblioteca civica di Pordenone, Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Pordenone e Fondazione Friuli

Share Button

Comments are closed.