05/04/2020

Dopo i cartoni animati in friulano per i più piccoli, l’ARLeF – Agjenzie Regjônal pe Lenghe Furlane lancia un’altra iniziativa #iorestoacasa, mettendo a disposizione, sul proprio sito, un corso pratico di lingua friulana in 20 lezioni, utile a apprenderla con facilità, ma soprattutto a imparare a scriverla secondo le regole della grafia ufficiale.

Dut par furlan, questo il titolo, è un corso base. Si rivolge sia a coloro che parlano friulano, ma non lo sanno scrivere, sia a quanti lo capiscono, ma non lo parlano. Ideato da Adriano Ceschia, il corso è strutturato in 20 lezioni, ciascuna articolata in tre sezioni tematiche: la sezione Ortografie e Gramatiche analizza le regole grammaticali e ortografiche proprie della lingua, insegnando a scrivere correttamente secondo le regole della grafia ufficiale; la sezione Bocons di Narative propone letture di importanti autori friulani (con traduzione in italiano a fronte), mirate alla comprensione della grammatica presa in esame anche attraverso esercitazioni pratiche, e suggerisce parole ed espressioni che l’uso dell’italiano ha portato a dimenticare; la sezione Scais di Poesie dal 1945 incà, infine, raccoglie, per il piacere della lettura oltre che dell’apprendimento della lingua, molte poesie di noti poeti del nostro territorio (anch’esse con traduzione in italiano a fronte).

Per iniziare il corso basta andare su www.arlef.it e selezionare la pagina Risorse/Impara il friulano online. Ogni lezione è scaricabile singolarmente dall’utente ed è accompagnata da approfondimenti audio (anch’essi scaricabili), che ne facilitano la comprensione e la lettura.

“In questi giorni difficili, il corso Dut par furlan, così come le altre iniziative web a cui stiamo lavorando, è il nostro modo di stare vicino a tutti i friulani – sottolinea il presidente dell’Agenzia, Eros Cisilino-. La tecnologia digitale è una risorsa straordinaria per affrontare questo momento, ci sostiene e ci permette di rafforzare il nostro sentimento di identità e il nostro essere comunità. Anche per la Fieste de Patrie dal Friûl il nostro canale di comunicazione con i friulani sarà il web, in attesa di poterla presto celebrare tutti insieme dal vivo”.

Share Button

Comments are closed.