24/03/2019

A Udine, giovedì 9 giugno, alle 10.30 in Sala Valduga, sarà presentata la strategia economica “Made with Italy” e sarà occasione per estendere lo sguardo su una parte di Russia meno conosciuta, ma in forte sviluppo, grazie all’incontro con la delegazione di Fryazino, “Città della Scienza”, sita a 50 chilometri da Mosca.

Nonostante il calo dell’export (-18% tra 2014 e 2015) dal Fvg alla Russia, il Paese resta uno dei principali verso cui esportiamo, per l’esattezza l’11esimo, mentre crescono le importazioni, di circa il 50%, dovute soprattutto ai prodotti della siderurgia, aumento che porta la Russia a salire da nono a settimo Paese d’importazione per il Fvg, nell’ultimo anno. Tornando all’export Fvg-Russia, è costituito soprattutto da macchine per impieghi generali (25%), macchine per impieghi speciali (20,3%) e mobili (17%).

La delegazione presenterà a Udine progetto che prevede la creazione di una Zona Economica Speciale che ospiterà start up e centri di ricerca. Il piano di sviluppo di Fryazino, già centro di eccellenza nel settore aerospaziale e dell’elettronica, punta ad aumentare la specializzazione nei settori innovazione e ricerca, e migliorare le proprie infrastrutture (logistica, settore residenziale, servizi).

L’iniziativa è supportata dalla Camera di Commercio di Udine e dal Consolato Onorario della Federazione Russa in Udine, in occasione del gemellaggio tra le città di Fryazino e Resia.

Gli interessati sono invitati a inviare la propria adesione entro l’8 giugno attraverso apposito modulo all’indirizzo » http://eepurl.com/b3e0PD. Per informazioni telefonare allo 0432 273534 oppure via email a: progetti.info@ud.camcom.it.

Share Button

Comments are closed.