19/04/2021

“La sistemazione e il rilancio dell’idrovia Litoranea veneta può essere inserito a pieno titolo tra  i progetti finanziabili all’interno del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr): chiediamo di  inserire questo investimento accanto a quelli considerati prioritari per il Friuli Venezia Giulia,  quelli sui porti e sulla linea ferroviaria Trieste-Venezia”. Lo affermano i consiglieri regionali  Giuseppe Nicoli e Mara Piccin (FI) in una nota.

“Con un’adeguata manutenzione e impiegando mezzi sostenibili dal punto di vista ambientale –  continuano i due forzisti -, l’idrovia rappresenterebbe una linea di trasporto importante dalla  duplice finalità, logistica e turistica, considerando il trasporto di merci ma anche la  valorizzazione degli elementi storico culturali presenti lungo i canali e le lagune dei quali è  composta l’idrovia”.

“Quest’ultima – aggiungono i consiglieri – collegherebbe adeguatamente i porti della nostra  regione come Trieste, Monfalcone e San Giorgio alla laguna veneta e all’idrovia Padova- Venezia, di cui molti in Veneto auspicano il completamento proprio grazie al Pnrr”.

“L’idrovia Litoranea veneta – concludono Nicoli e Piccin – è un’opera con pari dignità e  importanza rispetto agli investimenti sui porti e sulla principale linea ferroviaria del Friuli  Venezia Giulia”.

Share Button

Comments are closed.

Cheap Tents On Trucks Bird Watching Wildlife Photography Outdoor Hunting Camouflage 2 to 3 Person Hide Pop UP Tent Pop Up Play Dinosaur Tent for Kids Realistic Design Kids Tent Indoor Games House Toys House For Children