11/08/2020

Un’altra bellissima e centrale zona verde della città  di Gorizia  sarà rivitalizzata e restituita alla città. Si tratta della Valletta del Corno, al centro di importanti lavori di riqualificazione che partiranno in marzo.

Gli spazi verdi saranno ripuliti, con l’eliminazione delle piante infestanti e il mantenimento degli alberi di pregio, e nelle zone limitrofe al torrente, saranno realizzare piste ciclo-pedonali illuminati, percorsi fitness, aree di ristoro, giochi per bambini, un centro informativo ed espositivo e diverse altre infrastrutture.

Inoltre, saranno ripristinati i ponti di via del Boschetto e di vicolo del Guado ma anche  la scalinata di viale Virgilio mentre alcuni terreni saranno trasformati in orti urbani.

“C’è anche un’altra proposta che stiamo cercando di inserire nella riqualificazione- spiega il sindaco, Rodolfo Ziberna- ovvero la realizzazione di un palco per manifestazioni come in passato, dove realizzare concertini e altre iniziative.  Andremo a recuperare un grande polmone verde collegandolo ad altri parchi, come quello di Villa Coronini, arrivando al Parco di Piuma e , attraverso le piste ciclabili collegarsi anche ai percorsi verdi in Slovenia. Come ho già avuto modo di dire si creerà una sorta di Central Park goriziano, a due passi dal cuore della città.  

L’intervento fa parte del progetto di riqualificazione idraulica del Torrente Corno e del suo bacino per il quale si prevede una spesa di circa 16 milioni di euro. Ad eseguire i lavori sarà la friulana ICOP di Basiliano mentre il progetto è stato redatto dal Raggruppamento temporaneo costituito tra l’ingegner Mario Causero di Udine (capogruppo), la Protecno S.R.L., di Noventa Padovana (PD), il dottor Gianpaolo Guaran di Codroipo, la Naturstudio Società Cooperativa di Trieste e la Serteco Servizi Tecnici Coordinati S.p.A. di Udine (mandanti).

Share Button

Comments are closed.