21/04/2021

 Il tronchetto di Natale più grande della regione da tagliare e gustare attorno a Piazza Grande. Domenica 15 a Palmanova torna GIRO GIRO TORTA, l’evento inaugurato lo scorso anno dall’Associazione Attività economiche di Palmanova e che vede impegnati i pasticceri della città stellata nella realizzazione di un tronchetto di Natale di 400 metri ad anello attorno a Piazza Grande.
Il dolce natalizio – un record per la regione con le 8.000 fette distribuite –  verrà composto in diretta a partire dalle 13.00 da un team di pasticceri formato dai maestri dolciari delle pasticcerie Nonna Pallina e Sorarù di Palmanova, affiancati dall’Associazione Etica del Gusto.

Alle 16.15 la torta sarà pronta per essere tagliata in 8.000 fette che verranno distribuite a due euro. Per ciascuna fetta venduta verrà consegnato un biglietto della lotteria che sarà estratta alle 19:00 sotto La Loggia di Piazza Grande. In palio un week end di due notti per due persone in una località italiana e due buoni acquisti per il secondo e terzo estratto del valore rispettivamente di 120 euro e 80 euro da spendere nei negozi della città aderenti all’iniziativa..

Al taglio della prima fetta saranno presenti il sindaco Francesco Martines, gli assessori al commercio Massimo Agnese e al Turismo Adriana Danielis, il presidente dell’Associazione Attività Economiche di Palmanova, Claudio Cedrone, che ha ideato e coordinato l’iniziativa e i pasticceri della città stellata. La festa sarà sottolineata dalla presenza della Banda Cittadina di Palmanova..

Alle 15 al Teatro Modena la compagnia La casa degli Gnomi di Padova proporrà lo spettacolo per bambini “Giragiocamondo” con spettacoli di giocoleria, burattini e cantastorie fino alle 16, in tempo per uscire dal teatro e accorrere a conquistare la prima fetta del Tronchetto più grande del Natale!

Il nostro commento  

L’iniziativa è di per sè molto bella e coinvolgente non solamente per i palmarini ma anche per chi viene da fuori mura. Giusto che quindi si replichi quest’anno. Ci dispiace solamente che sulla base della nota stampa che abbiamo riportato,   ci sia solamente una destinazione alla lotteria  e nessun   accenno ad una minima quota percentuale da devolvere ad una qualsiasi associazione che operi su base volontaria per il bene comune (riteniamo che eventi di questo genere debbano avere sempre un acomponente del genere).Ottomila fette per due euro ciascuna fanno sedicimila euro. Apparentemente c’è qualcosa che non ci torna. Ammettiamo che ci sia un po’ di rimborso spese e che si copra il valore di  un week end di due notti per due  che va al primo classificato della lotteria e  200 euro tra secondo e terzo classificato da spendere i buoni nei negozi di Palmanova : o hanno messo in palio  la suite al Danieli di Venezia o la lotteria va molto oltre i primi tre classificati. Ma non importa.Peccato che non ci sia quella quota parte, anche piccola, da dedicare alla beneficienza, sempre ammesso che non abbiano voluto intendere  beneficienza i buoni destinati ad essere spesi nei negozi di Palmanova, con l’aria che tira..

Share Button

Comments are closed.

Cheap Tents On Trucks Bird Watching Wildlife Photography Outdoor Hunting Camouflage 2 to 3 Person Hide Pop UP Tent Pop Up Play Dinosaur Tent for Kids Realistic Design Kids Tent Indoor Games House Toys House For Children