12/12/2018

San Simone è la fiera di Codroipo che da tempo immemore occupa un paio di fine settimana con mercanti provenienti da ogni dove e feste, manifestazioni, concerti e spettacoli che quest’anno, per la prima volta, erano incentrati esclusivamente sul territorio del Medio Friuli. Tornato prepotentemente alla ribalta il Formaggio che occupava il tendone centrale di piazza Garibaldi, affiancato da un palco in cui si sono svolte diverse manifestazioni e concerti di gruppi musicali di Codroipo. Una bella opportunità per giovanissimi ed esperti musicisti e cantanti che hanno avuto l’occasione di cimentarsi quasi fosse un festival locale.
ernimg_0011
Tutto sfalsato, anticipato di una settimana, per la decisione della giunta regionale di non correre il rischio d’inficiare il referendum costituzionale Renzi – Boschi – Verdini, che invece è stato fatto slittare al 4 dicembre e non certo per colpa delle elezioni amministrative di Codroipo.
Così tra un mercato internazionale, un calice di vino, una mangiata e gli spettacoli, si stava consumando anche la campagna elettorale dei tre candidati sindaco.

ernimg_0158
Giunto a Codroipo, il vice presidente del Senato Maurizio Gasparri ha attraversato la città, assaggiando un bicchiere di vino da De Moses (dove aveva cenato in occasione della precedente visita in Medio Friuli prima dell’elezione di Eleonora Viscardis a Bertiolo), prima di camminare seguito da una folla di sostenitori. Passando per le bancarelle, ha raggiunto il locale La di Galas, storica osteria del centro, dove nella corte interna ha improvvisato una conferenza insieme al consigliere regionale Riccardo Riccardi, all’onorevole Sandra Savino e al sindaco della città Fabio Marchetti. Presenti molti sindaci del territorio come la Viscardis e Piero Mauro Zanin da Talmassons, quasi tutti gli assessori e moltissimi candidati dell’alleanza di centro destra, nelle liste che appoggiano Fabio Marchetti alla conferma di sindaco.

ernimg_0046
L’occasione per portare alla luce vicende politiche che attanagliano tutti, dal referendum costituzionale, alle vicissitudini dei corregionali che tra la riforma sanitaria, le UTI e l’immigrazione clandestina, stanno vivendo con passione i codroipesi. Senza voler terrorizzare nessuno, Gasparri ha illuminato con parole semplici la situazione sia a livello nazionale, sia regionale del Friuli Venezia Giulia, sia comunale per Codroipo, riassumibile in un sì per la rielezione di Marchetti sindaco e un no per il referendum costituzionale a dicembre. Poi si penseranno al dopo Renzi e al dopo Serracchiani.
Nell’intervista al senatore Maurizio Gasparri ho chiesto una disamina della nostra Regione.

Marco Mascioli

Share Button

Comments are closed.