18/01/2021

Ospite al Festival Internazionale di Musica di Portogruaro 2020 anche la Fvg Orchestra, che vedrà  sul palco nel ruolo di solista Luca Vignali, oboe, e il Maestro Walter Themel. Il festival, fondato nel  1983 da Paolo Pellarin e Pavel Vernikov, si svolge ogni anno tra i mesi di agosto e settembre.

L’iniziativa, grazie al prestigio e alla notorietà acquisite negli anni, porta a Portogruaro un  notevole numero di musicisti, docenti, studenti e appassionati di musica, affermandosi così come  punto di riferimento nel panorama dei festival italiani. Accanto alle masterclass, che prevedono  l’attivazione di un cospicuo numero di insegnamenti e docenti di chiara fama provenienti da  diverse parti del mondo e realtà musicali, ogni anno si svolge il festival di musica. I concerti in  calendario, inoltre, si svolgono nei luoghi più suggestivi della città, dalla piazza agli antichi mulini,  dalle chiese ai palazzi urbani, fino alle ville fuori porta.

Appuntamento, quindi, lunedì 24 agosto (ore 21.00) al Teatro Comunale Luigi Russolo. Il  programma musicale dedicato alla serata prevede: F. d’Altan (in arte Alfredo Scannact, 1801 –  1871) Sinfonia Ouverture (rev. D. Zanettovich); J.W. Kalliwoda (1801 – 1866) Concertino per  oboe e orchestra op. 110; L. van Beethoven (1770 – 1827) Sinfonia n. 1 in do magg. op. 21.

L’ingresso al concerto è a pagamento. Tutte le informazioni sulla biglietteria possono essere  trovate sul sito del Festival di Portogruaro.

Share Button

Comments are closed.