20/09/2018

Termina domani il ciclo di incontri di Future Forum organizzato dalla Cciaa di Udine. L’ultimo appuntamento, in programma alle 10 nella sede del polo economico-giuridico dell’ateneo udinese, sarà dedicato alle donne. Si parte da un assunto di base: assumere e promuovere donne “conviene” all’economia e alla società. All’economia perché aumenta l’efficienza e la competitività aziendale, stimola l’innovazione e la creazione di nuovi posti di lavoro. Alla società perché libera energie creative per il progresso della comunità. Nella mission dell’ Università del Friuli la promozione del talento occupa un posto di rilievo che trova oggi un incubatore di sviluppo nella Banca Dati dei Talenti Femminili. L’incontro, a cura del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Udine, in collegamento con la Banca Dati dei Talenti Femminili, si aprirà con una serie di relazioni, seguite da una tavola rotonda sul futuro femminile per terminare con il Premio alle migliori laureate “110 Talenti rosa per il lavoro”. Tra i relatori Fabiana Fusco dell’Università di Udine sulle “Buone pratiche per un linguaggio non discriminatorio”, tre interventi sulle quote di genere che vedranno alternarsi Paola Monaco dell’università di Trieste,
Romina Guglielmetti e Monica D’Ascenzo de Il Sole 24ore. Il futuro, insomma, non sarà propriamente in mano alle donne, ma certamente si può declinare anche in rosa.

Share Button

Comments are closed.