09/12/2019




Il presidente del Consiglio Regionale Piero Mauro Zanin è stato a Lubiana per una visita alla Camera di Stato slovena. Ha incontrato il presidente Dejan Zidan, insieme ai consiglieri regionali FVG Igor Gabrovec e Danilo Slokar, e ha preso parte anche l’ambasciatore italiano Paolo Trichilo. 

Lo scopo della visita istituzionale era di facilitare lo scambio di collaborazione transfrontaliera, condividendo le conoscenze e le esperienze, a vantaggio delle comunità in ambito legislativo, sia a livello economico. Tra le ipotesi considerate anche un sistema portuale Trieste-Capodistria, per operare all’insegna della complementarietà e non della competitività, in vista delle prospettive e delle nuove opportunità legate alla rotta marittima della Nuova Via della Seta.

Anche il presidente Dejan Zidan ha definito positivo l’incontro con la delegazione del Friuli Venezia Giulia, che rafforza gli ottimi rapporti tra i due Paesi e consolida le opportunità di collaborazione, apprezzando il supporto politico del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia, allo scopo di garantire una rappresentanza per la minoranza slovena in Italia. Zidan menzionato anche il significativo appuntamento in programma l’anno prossimo quando, in occasione delle commemorazioni per i cento anni dall’incendio al Narodni dom di Trieste, i presidenti dei due Paesi, Borut Pahor e Sergio Mattarella, presenzieranno alla cerimonia per la restituzione simbolica dell’edificio alla comunità di appartenenza.

Il presidente Piero Mauro Zanin, con la delegazione del Consiglio Regionale e l’ambasciatore Paolo Trichilo, oltre al presidente della Camera di Stato Dejan Židan, hanno incontrato il segretario di Stato presso il ministero degli Affari Esteri della Repubblica di Slovenia Dobran Božič e il vicensindaco di Lubiana Dejan Crnek.  

Share Button

Comments are closed.