20/09/2018

Presentato con uno “showcase” in diretta Facebook insieme al sottoscritto, il primo CD del coro Freevoices. Con la direttrice artistica, M. MANUELA MARUSSI, il coro giovanile “Freevoices” dell’Associazione Culturale InCanto di Capriva del Friuli (GO) è un gruppo di oltre trenta ragazzi, tutti del goriziano, che non solo si dilettano a cantare in coro, alcuni suonano anche strumenti come pianoforte, chitarre, flauto traverso, batteria e Cajon (quel cubo in legno che battendo con le mani o altri oggetti emette suoni diversi in funzione della posizione) e altri ancora secondo le esigenze.

dav

Il gruppo nato nel 2011 è composto di giovani in gran parte provenienti dall’esperienza corale scolastica del polo liceale goriziano. La peculiarità del coro sta nelle coreografie, infatti non si limitano a cantare e muoversi a ritmo, ma sul palco rappresentano i brani con scene attoriali che, unitamente al loro abbigliamento, rendono le esibizioni uniche. Uno spettacolo da non perdere che già in passato ha conquistato tre premi nazionali in altrettanti concorsi per cori giovanili rispettivamente a Vallo della Lucania (SA), Terni ed Ercolano (NA).

I Freevoices nel 2014 parteciparono allo spettacolo “Doppio Fronte” con Lucilla Galeazzi e Moni Ovadia: oratorio sulla Prima Guerra Mondiale. Hanno debuttato presso il Teatro Alighieri di Ravenna in occasione del Ravenna Festival 2014, seguito dalle repliche presso i teatri Bonci di Cesena, Rossetti di Trieste, Verdi di Pordenone e di Gorizia. Proprio Moni Ovadia ha scritto la toccante dedica riportata nella copertina interna del CD che s’intitola come il gruppo: “Freevoices”. Il disco contiene nove brani, tutti interpretati, registrati e sistemati dalle mani di Nico Odorico nello studio di registrazione Angel’s Wings di Pantianicco (UD).

Si sono esibiti anche nel concerto tenuto da Vinicio Capossela nel parco di Villa Manin a Passariano di Codroipo (UD), nella manifestazioneern Freevoices Classici Contro, delle Università del Triveneto, nel convegno giornalistico “LeAli delle notizie”, nella Giornata Europea dell’Enoturismo a Villa Russiz di Capriva del Friuli, nel Festival Internazionale “èStoria” (12a e 13a edizione) e in occasione della visita del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a Monfalcone.

Nel 2016 il gruppo ha partecipato alle manifestazioni per il “Premio Maria Carta” esibendosi nei concerti di Siligo e Ploaghe (Sassari). In seguito al consenso registrato nella trasferta sarda, ai Freevoices è stato assegnato il Premio Maria Carta 2017 prestigioso riconoscimento conferito ad artisti come Ennio Morricone, Carla Fracci, Fiorella Mannoia, Ada Merini, Vinicio Capossela e Angelo Branduardi.

Nell’edizione 2017 del Festival èStoria i Freevoices hanno inaugurato il nuovo spettacolo “Giostra italiana” dedicato alla musica italiana dall’opera al secondo dopoguerra. Innumerevoli altre esibizioni sul territorio regionale e nelle vicine Slovenia e Austria.

Hanno già realizzato un video dal singolo “Un bacio a mezzanotte” con i milanesi Lorenzo Colugnati e Camilla Anchisi, girato nella storica villa Coronini/Cromber a Gorizia, che è disponibile su YouTube (https://www.youtube.com/watch?time_continue=4HYPERLINK “https://www.youtube.com/watch?time_continue=4&v=nkqO16JtjC8″&HYPERLINK “https://www.youtube.com/watch?time_continue=4&v=nkqO16JtjC8″v=nkqO16JtjC8).

Il gruppo diretto da Manuela Marussi e le informazioni future potete trovarle su Facebook e nel loro sito http://freevoicesgroup.weebly.com/il-gruppo.html. Per Natale si esibiranno in diversi spettacoli: il 16 dicembre a Treffen am Ossiacher See in Austria; il 23 al teatro Ristori di Cividale del Friuli (UD); il 26 nella Chiesa Luterana di Trieste; il 27 nel teatro Kulturni Dom a Gorizia e il 28 dicembre al teatro San Zorz di San Giorgio di Nogaro (UD).

Marco Mascioli

Share Button

Comments are closed.