24/04/2018

Umiltà e rispetto, ospitalità e promozione, memoria e tradizione, passione e fiducia, dedizione e sacrificio, competenza e disciplina, onore e patria, affidabilità e precisione, amicizia e solidarietà sono gli argomenti toccati dal Comandante Tenente Colonnello Mirco Caffelli, in occasione della presentazione della formazione 2018 della Pattuglia Acrobatica Nazionale svolta la sera del 20 dicembre nell’hangar.

ERN COMANDANTEIMG_2339

Impossibile contare le persone presenti, tra amici, parenti, appassionati dei club Frecce Tricolori, alcune aziende particolarmente vicine, gli ex delle Frecce Tricolori e le autorità militari con il comandante del 2° Stormo Col. Edi Turco e il comandante delle Forze da Combattimento Generale di Brigata Aerea Silvano Frigerio e le autorità civili con il Sindaco di Codroipo Fabio Marchetti e il presidente del Consiglio Regionale Franco Iacop.

dav

Oltre ai capi sezione, sottufficiali in forza al reparto in rappresentanza di tutti gli specialisti,

dav

Capi Nucleo – specialisti sottufficiali delle Frecce Triclori

la presentazione dei piloti che durante la prossima stagione interpreteranno le figure della pattuglia acrobatica più numerosa del mondo, hanno avuto grande spazio le associazioni con cui le Frecce Tricolori lodevolmente collaborano: l’Unicef con le “pigotte” per beneficienza realizzate con le tute da volo dismesse dai piloti e già le patch relative agli incarichi che i “Pony” andranno a rivestire la prossima stagione e fari puntati sul palco anche per l’altra associazione che nel 2018 riceverà l’attenzione della P.A.N.: ABC (associazione per bambini chirurgici) Onlus dell’ospedale infantile Burlo Garofalo di Trieste.

La formazione della nostra Pattuglia Acrobatica Nazionale ern Frecce Tricolori 2018che si esibirà nel 2018 e il consueto poster dell’anno, sono stati presentati nell’aeroporto militare di Codroipo (UD). Due le novità principali per la squadra al comando del T.Col. Mirco Caffelli: i nuovi piloti che saranno inseriti come Pony 7 e Pony 9 sono rispettivamente il Cap. Pierluigi Raspa proveniente dal 6° Stormo di Ghedi (BS) e il Cap. Alfio Mazzoccoli prima effettivo al 51° Stormo di Istrana (TV). Lasciano il loro ruolo all’interno della formazione, trasferendo agli altri la loro esperienza, assumendo l’incarico di supervisori dell’addestramento acrobatico, il Cap. Luca Galli e il Cap. Pierluigi Semproniel (pordenonese) che si apprestano a chiudere la loro esperienza in Pattuglia.

Questa la formazione ufficializzata dal comandante Mirco Caffelli che, anche per la prossima stagione, sarà il Pony 0: Pony 1 (leader della formazione) Magg. Gaetano Farina ; Pony 2 Cap. Franco Marocco; Pony 3 Cap. Emanuele Savani (Azzano X PN); Pony 4 Cap. Massimiliano Salvatore; Pony 5 Cap. Giulio Zanlungo (Conegliano TV); Pony 6 (leader della seconda sezione) Cap. Mattia Bortoluzzi (Belluno); Pony 7 Cap. Pierluigi Raspa; Pony 8 Cap. Stefano Vit (Fossalta di Portogruaro VE – nato a San Vito al Tagliamento PN); Pony 9 Cap. Alfio Mazzoccoli (Enemonzo UD – nato a Tolmezzo UD); Pony 10 (il solista) Cap. Filippo Barbero.

Due video sono stati proiettati durante la serata per allietare i presenti: il primo per la presentazione della stagione 2018 e l’altro per ricordare le manifestazioni e i sorvoli dell’anno appena concluso, con la 57^ stagione molto impegnativa, terminata effettivamente solo domenica 17 dicembre in Val Badia con il sorvolo della tappa italiana del campionato mondiale di sci sulle Dolomiti.

Donne e uomini, ufficiali e sottufficiali, piloti e specialisti, sono tutti militari, italiani e provenienti da quasi tutte le zone d’Italia. Hanno frequentato le scuole italiane, prima di seguire gli studi militari. Professionisti che portano la bandiera italiana con orgoglio e riscuotono apprezzamenti in tutto il mondo.

dav

Ufficiali e piloti delle Frecce Tricolori 2018

Servono circa una centinaio di persone, ognuno con grande competenza e affidabilità, per realizzare il volo di dieci velivoli considerato universalmente il migliore del mondo. La pattuglia acrobatica più numerosa che, grazie all’esperienza di oltre mezzo secolo, esegue un programma che non smette mai di stupire, sempre davanti al pubblico.

Per il tenente colonnello Mirco Caffelli, giunto alla Frecce Tricolori nel 2007, che dal 2008 al 2016 ha ricoperto le posizioni di Pony 8, Pony 2 e 1 prima di assumere il comando del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico, dimostrò da subito indiscusse qualità sotto ogni profilo, sia come pilota, sia come militare e soprattutto come uomo. Per lui il 2018 sarà presumibilmente l’anno in cui lascerà le redini della P.A.N. al suo successore (suppongo l’attuale Pony 1, leader della formazione, Magg. Gaetano Farina), per proseguire la sua carriera in reparti più grandi della forza armata.

Prima però ci sarà una stagione di cui solo tra qualche mese scopriremo le destinazioni che vedranno manifestazioni e sorvoli della più famosa pattuglia acrobatica del mondo: le italiane Frecce Tricolori.

Marco Mascioli

 

Share Button