20/10/2019

Sabato 6 aprile si rinnova a Città Fiera l’appuntamento con la “Fieste de Patrie dal Friûl”. Un’iniziativa giunta alla sua seconda edizione, tesa a valorizzare le origini, la cultura e la storia di autonomia del popolo friulano.

La giornata avrà un ricco calendario di eventi musicali e culturali. Dalla mattina sarà già possibile visitare la mostra realizzata in collaborazione con l’ARLeF e la Società Filologica Friulana,  allestita al primo piano del centro commerciale.  Un’unica mostra che accoglie al suo interno due percorsi: “Furlan, lenghe de Europe”, curata dal William Cisilino e promossa dall’ARLeF, il secondo promosso invece dalla Società Filologica Friulana, “Friûl (in)storie”, progetto cha ha l’obiettivo di diffondere la conoscenza dell’identità friulana, con particolare riguardo ai momenti fondamentali della sua storia.

Nel pomeriggio dalle ore 16.00, lo Spazio Show Rondò sarà animato da molte attività a cominciare dagli eventi musicali: il coro Picozza, Marinelli Gospel Choir, il “Coro delle voci bianche del Friuli”, la scuola DNA Danza, il gruppo folcloristico di Pasian di Prato e l’attesa esibizione freestyle rap con DJ Tubet e breakdance con Stee & Friends. Per i più piccoli, i giochi con Daria Miani conduttrice della trasmissione Maman! di Telefriuli, letture curate dall’Arlef, il corso di disegno “Gnognosaurs” col fumettista Dree Venier e i laboratori sui Longobardi “Une zornade con Berte” a cura della società Filologica Friulana con l’illustratrice Barbara Jelenkivich. Sempre in piazza Show Rondò in vetrina l’editoria Friulana. Al primo piano live painting con la realizzazione di un murales in diretta.

Per gli amanti del cinema sabato 6 e domenica 7 alle 20 proiezione al Cine Città Fiera del film “Facchin Center”, la nuova serie dagli ideatori di “Tacons” e “Felici ma Furlans”.

Per tutto il week end presso i locali WWB e Gustà menù tipico friulano.

La “Fieste de Patrie dal Friûl” ha ricevuto il patrocinio dell’ARLeF – Agenzia Regionale per la lingua friulana – della Società Filologica Friulana, di Turismo Friuli Venezia Giulia, del Comune di Udine e del Comune di Martignacco.

Share Button

Comments are closed.