18/01/2021

Dal 24 luglio al 16 agosto Il Festival di Majano non mancherà. per la sessantesima volta, di richiamare un vasto pubblico sia con gli eventi che con la proposta enogastronomica delle specialità locali. Tutto in piena sicurezza grazie all’applicazione rigorosa delle misure anti covid.
Quattro gli spettacoli di punta che il festival ha inserito in calendario. Si parte il 26 luglio, quando, alle 21.30, salirà sul palco Francesco Gabbani (Biglietti in vendita online su Ticketone.it). Il concerto Il concerto è oreganizzato da Zenit srl, in collaborazione con Pro Majano, Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismo FVG.
Gabbani, Il fenomeno pop di “Occidental’s Karma”, “Viceversa” e “Estate”, torna live con un tour che ha fortemente voluto, per lanciare un segnale di speranza per un settore – quello dello spettacolo – in profonda sofferenza in questo periodo così difficile. Con “Inedito Acustico” l’artista porterà in scena uno spettacolo con cui racconterà il suo percorso artistico. Tra musica, racconti ed emozioni Gabbani, accompagnato dalla sua band composta da Filippo Gabbani (Batteria), Lorenzo Bertelloni (tastiere), Giacomo Spagnoli (basso) e Davide Cipollini (chitarra), presenterà i suoi primi brani, i successi sanremesi, le canzoni che hanno emozionato e fatto ballare tutti quanti, fino all’ultimo singolo “Il sudore ci appiccica”, in tutte le radio da quasi un mese. Francesco Gabbani ha raggiunto il successo vincendo due volte consecutive il Festival di Sanremo, primo cantante nella storia a riuscirci.
L’11 agosto sarà la volta di Nek, con il suo nuovo spettacolo acustico “Solo: chitarra e voce”
Quelle di Nek sono poche date speciali, che lo vedranno sul palco da solo, chitarra e voce, per provare a lanciare un piccolo messaggio di ripartenza per il settore della musica in difficoltà a cui, anche grazie a questi concerti, arriveranno alcuni sostegni concreti. I compensi dell’Artista di queste date verranno infatti devoluti al fondo per i lavoratori dello spettacolo di Music Innovation Hub, un’impresa Sociale che ha lo scopo di supportare musicisti e professionisti del settore musicale in questo momento di crisi globale.

Il 14 agosto salirà sul palco il Banco del Mutuo Soccorso, guidato dal carismatico leader Vittorio Nocenzi, ha ritrovato nuova linfa vitale e rinnovata energia, e la sua storia continua, fortificata dalla vena creativa ancora intatta di Nocenzi, e dal contributo fondamentale di una famiglia di musicisti all’apice della loro maturità. Il Banco proporrà, per la prima volta dal vivo, i brani che compongono l’ultimo lavoro “Transiberiana”, riflesso di tutta la carriera della band e di ciò che è al giorno d’oggi. I live saranno anche l’occasione per riascoltare le composizioni più famose del Banco, quelle che hanno reso il gruppo uno dei punti di riferimento del rock progressive internazionale.

Sabato 15 agosto musica e solidarietà si uniscono in un appuntamento unico al Festival di Majano. Andrà infatti in scena l’evento benefico “A un metro da te”, che vedrà sul palco la straordinaria formazione The Powerful Gospel Chorale, diretta da Alessandro Pozzetto. Il ricavato sarà destinato interamente al Dipartimento di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale di Udine, diretto dal Dott. Amato De Monte, e servirà ad implementare il sistema di informatizzazione del Dipartimento di Anestesia e Rianimazione, sostenendo in questo modo le terapie intensive dell’Ospedale di Udine per l’emergenza coronavirus. I biglietti per questo importante appuntamento sono in vendita da sabato 11 luglio, online su Ticketone.it e in tutti i punti vendita del circuito. Info e punti vendita su www.azalea.it.

Tre cori Gospel riuniti in una tra le più grandi corali stabili d’Italia: la Powerful Gospel Chorale, composta daI River Gospel Mass Choir, dal Sand of Gospel e dal Saint Lucy Gospel Choir. la Powerful Gospel Chorale, fondata nel 2009, a tutti gli effetti è un vero e proprio mass choir, diretto da Alessandro Pozzetto. In tutto, sono oltre 100 i coristi che ne fanno parte, affiancati da una band di musicisti professionisti. Il repertorio comprende tutti i vari stili della musica Gospel, dallo Spiritual al New Gospel. Seppur sia di recente formazione, Powerful Gospel Chorale si è già esibita in ambiti benefici con stile e organizzazione professionale, dal grande Teatro Giovanni da Udine e dell’Arena di Verona (con Mario Biondi & Big Orchestra) ai palchi della Slovenia, o ancora con l’Italian Gospel Choir (il coro nazionale) in piazza Duomo a Milano e ha proseguito con un tributo a Laura Pausini al Chiambretti Muzik Show, su Italia 1.
Il direttore Alessandro Pozzetto si è esibito sul palco dell’Arena di Verona per ben tre volte, nel 2010 con Stevie Wonder (accompagnandolo anche nella tappa svizzera del tour europeo), nel 2011 con Mario Biondi e con Adriano Celentano nel 2012. Nel 2016 partecipa alle riprese del brano, “Better” di Hezekiah Walker uno dei più grandi esponenti della musica Gospel mondiale, con la sua Powerful Gospel Chorale.
Fra i concerti già annunciati al Festival di Majano ricordiamo lo storico appuntamento con la Vasco History Band che raggruppa tutti i grandi musicisti di Vasco, live il 1° agosto, e la serata tributo a Bruce Springsteen con i Blood Brothers in programma il 30 luglio. Biglietti in vendita, info su www.azalea.it .
IL festival propone insueme all amusica anche diverse aree food con la boutique della brace, la cucina centrale e la cucina della carnia, oltre al self service con arancini, gelato artigianale e birre. Tra le specialità la focaccia e il filetto del Festival.
Il Festival di Majano è organizzato dalla Pro Majano, in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFVG, Comune di Majano, Associazione regionale tra le Pro Loco, Comunità Collinare del Friuli, Consorzio tra le Pro Loco della Comunità Collinare.

Share Button

Comments are closed.