24/06/2018

Caro Martines ma ieri sera al confronto in diretta tv su Telepordenone lei stava al bar e ha mandato un suo sosia? Beh, dalla pochezza degli argomenti che ha portato in discussione sembrerebbe proprio così. E poi arriva addirittura a coprirsi di ridicolo a mezzo stampa affermando oggi a mezzo stampa (Messaggero veneto a pagina 6) che non facciamo confronti?

Così scrive in una nota il candidato pentastellato al parlamento, Domenico Balzani…

Ci vuole davvero un bel coraggio – egli continua – Io sto facendo campagna elettorale in mezzo alle persone, nei mercati, nelle aziende, parlando con imprenditori, lavoratori, disoccupati, casalinghe, studenti, docenti, artigiani, operai. Tutte quelle persone che in questi anni di governi del centrosinistra e prima ancora del centrodestra sono stati dimenticati. Lei, Martines, cosa sta facendo? Organizzi pure un dibattito se sente il bisogno di aggiungere qualcosa al fiume di bufale raccontate in questi anni. Organizzi un dibattito invece di annunciarlo e basta. E facciamolo a Palmanova dove lei è stato sindaco fino a pochi giorni fa, così potrà spiegare ai suoi cittadini perché li hai sedotti facendosi rileggere nemmeno due anni fa nemmeno e ora li vuole abbandonare. Così come ha fatto con l’elettrodotto di Terna.

O magari ci spieghi perché ha contribuito a far chiudere il Punto nascita di Latisana compromettendo anche quello di Palmanova che, invece di guadagnare parti, li perde a vista d’occhio…

FRANCESCO MARTINES: SUBITO UN CONFRONTO A UDINE E A PALMANOVA CON BALZANI E MOSCHIONI

“Io sono abituato ad organizzare dibattiti e confronti, sono un Sindaco mi confronto con i cittadini su ogni argomento tutti i giorni”

Così Francesco Martines, il sindaco di Palmanova candidato per il centro sinistra alla Camera nel collegio uninominale Udine 3, rilancia la richiesta di un confronto pubblico con i suoi principali avversari, Daniele Moschioni (Lega Nord) e Domenico Balzani (M5S).

“Voglio favorire i miei avversari e pertanto si organizzi un dibattito pubblico subito a Udine. Se poi ritengono di volersi confrontare con me a Palmanova, dove sono stato rieletto con il 65% e dove la gente mi ha chiesto di rimanere a fare il Sindaco, ben venga anche un confronto a Palmanova. Sono ponta confrontarmi su tutti i temi e le proposte, affinchè i cittadini sappiano quali sono le proposte amministrative più credibili”

Martines smentisce poi le affermazioni di Balzani che “evidentemente non conosce la legge elettorale regionale né quella nazionale in tema di compatibilità e di candidabilità” e conferma quanto già comunicato ai cittadini della città stellata “Resterò a fare il Sindaco. Ho deciso di rinunciare a candidarmi alle regionali, una partita ben più facile per me, per correre alle politiche, in ogni caso terminerò il mio mandato a Palmanova, come mi hanno chiesto i cittadini e come mi consente la legge. Il centro sinistra mi ha candidato all’uninominale per portare a Roma l’esperienza concreta delle tante cose fatte da sindaco. Ma sui risultati della mia buona amministrazione non chiedete conferme a me, chiedetele a chi vive a Palmanova”.

Share Button

Comments are closed.