21/10/2018

ELEZIONI AMMINISTRATIVE. I NUOVI SINDACI IN FVG

PROVINCIA DI UDINE

PALMANOVA
Francesco Martines, appoggiato da Oltre le Mura, Noi con Martines e Ancora Più Domani – Martines Sindaco, è stato confermato sindaco del Comune di Palmanova con 2.019 voti, pari al 64,96% delle schede valide. Luca Marzucchi (Per la Gente Marzucchi Sindaco, Per un Futuro Migliore Marzucchi Sindaco) ha ottenuto 1.089 voti (35,04%).

SAURIS
Nel Comune di Sauris, dove si è presentato l’unico candidato sindaco Ermes Petris, sostenuto da Realizzahre, è stato raggiunto il quorum di partecipazione richiesto dalla legge per la validità dell’elezione. Petris ha inoltre ottenuto 202 suffragi su un totale di 228, superando il 50 per cento di voti validi rispetto al numero di votanti richiesto dalla legge per essere eletto.

AIELLO
Andrea Bellavite, appoggiato da Progetto Comune, è stato eletto sindaco del Comune di Aiello del Friuli con 621 voti, pari al 51,41% delle schede valide. Roberto Festa (Unione per Aiello e Joannis) ha ottenuto 587 voti (48,59%).

RESIUTTA
Nel Comune di Resiutta, dove si è presentato l’unico candidato sindaco Francesco Nesich, sostenuto da Insieme per Resiutta, è stato raggiunto il quorum di partecipazione richiesto dalla legge per la validità dell’elezione. Nesich ha inoltre ottenuto 162 suffragi su un totale di 174, superando il 50 per cento di voti validi rispetto al numero di votanti richiesto dalla legge per essere eletto.

COMEGLIANS
Nel Comune di Comeglians, dove si è presentato l’unico candidato sindaco Stefano De Antoni, sostenuto da La Voce di Comeglians, è stato raggiunto il quorum di partecipazione richiesto dalla legge per la validità dell’elezione. De Antoni ha inoltre ottenuto 273 suffragi su un totale di 289, superando il 50 per cento di voti validi rispetto al numero di votanti richiesto dalla legge per essere eletto.

DOGNA
Nel Comune di Dogna, dove si è presentato l’unico candidato sindaco Simone Peruzzi, sostenuto da Dogna nel Cuore, è stato raggiunto il quorum di partecipazione richiesto dalla legge per la validità dell’elezione. Peruzzi ha inoltre ottenuto 97 suffragi su un totale di 107, superando il 50 per cento di voti validi rispetto al numero di votanti richiesto dalla legge per essere eletto.

DRENCHIA
Francesco Romanut, appoggiato da Per Drenchia Serenità e Sicurezza, è stato eletto sindaco del Comune di Drenchia con 51 voti, pari al 52,04% delle schede valide. Mario Zufferli (Drenchia Identità e Rinascita), ha ottenuto 47 voti (47,96%).

TORREANO
Nel Comune di Torreano, dove si è presentato l’unico candidato sindaco Roberto Sabbadini, sostenuto da Per Torreano, è stato raggiunto il quorum di partecipazione richiesto dalla legge per la validità dell’elezione. Sabbadini ha inoltre ottenuto 1.059 suffragi su un totale di 1.134, superando il 50 per cento di voti validi rispetto al numero di votanti richiesto dalla legge per essere eletto.

BERTIOLO
Eleonora Viscardis, appoggiata da Linea Civica, Lega Nord e Uniti per Bertiolo – Centro Destra – Forza Bertiolo – Fratelli D’Italia, è stata eletta sindaco del Comune di Bertiolo con 643 voti, pari al 40,29% delle schede valide. Mario Virgili (Nuova Proposta – Virgili Sindaco, Scelta Responsabile – Virgili Sindaco) ha ottenuto 584 voti (36,59%), Bruno Piva (Vivi Bertiolo – Bruno Piva) 369 voti (23,12%).

NIMIS COMMISSARIATO
Nel Comune di Nimis, dove si è presentato l’unico candidato sindaco Walter Tosolini, sostenuto da Lista Civica per un Nuovo Nimis, non è stato raggiunto il quorum di partecipazione richiesto dalla legge per la validità dell’elezione. Tosolini ha ottenuto 814 suffragi su un totale di 959, superando il 50 per cento di voti validi rispetto al numero di votanti, ma il risultato non è sufficiente a evitare il commissariamento del Comune.

RUDA
Franco Lenarduzzi, appoggiato da Ruda Luogo in Comune, è stato eletto sindaco del Comune di Ruda con 1.105 voti, pari all’80,07% delle schede valide. Gianni Candotto (Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale) ha ottenuto 275 voti (19,93%).

VILLA VICENTINA
Gianni Rizzatti, appoggiato da Insieme per Villa, è stato eletto sindaco del Comune di Villa Vicentina con 449 voti, pari al 50,91% delle schede valide. Carlo Alberto Mattiussi (Chiarezza Lavoro) ha ottenuto 433 voti (49,09%).

MAJANO
Raffaella Paladin, appoggiata da Majano in Comune e Civica per Majano, è stata eletta sindaco del Comune di Majano con 2.038 voti, pari al 73,39% delle schede valide. Marco Ubaldi (Majano Cambia e Rivive, Lega Nord) ha ottenuto 739 voti (26,61%).

BAGNARIA ARSA
Nel Comune di Bagnaria Arsa, dove si è presentato l’unico candidato sindaco Cristiano Tiussi, sostenuto da Uniti nei Valori e Koinè – Tutti Noi, è stato raggiunto il quorum di partecipazione richiesto dalla legge per la validità dell’elezione. Tiussi ha inoltre ottenuto 1.798 suffragi su un totale di 1.935.

TORVISCOSA
Roberto Fasan, appoggiato da Alternativa per Torviscosa e Progetto Comune – Amministrare per Progredire, è stato eletto sindaco del Comune di Torviscosa con 962 voti, pari al 56,42% delle schede valide. Enrico Monticolo (Insieme per Torviscosa) ha ottenuto 743 voti (43,58%).

PALAZZOLO DELLO STELLA
Franco D’Altilia, appoggiato da Palazzolo Va Oltre e Noi Giovani per Palazzolo, è stato eletto sindaco del Comune di Palazzolo dello Stella con 1.008 voti, pari al 60,25% delle schede valide. Marisa Biasutti (Impegno per Palazzolo, Insieme Si Può…) ha ottenuto 509 voti (30,42%), Simone Francesco Zoroddu (Lista Zoroddu Sindaco – Progetto Domani) 156 voti (9,32%).

RONCHIS
Manfredi Michelutto, appoggiato da Scelta per Ronchis e Viviamo Ronchis, è stato eletto sindaco del Comune di Ronchis con 734 voti, pari al 61,94% delle schede valide. Fabio Maniero (Insieme per Ronchis) ha ottenuto 451 voti (38,06%).

PAULARO
Daniele Di Gleria, appoggiato da Noi per Paularo – Daniele Di Gleria Sindaco, è stato eletto sindaco del Comune di Paularo con 735 voti, pari al 43,47% delle schede valide. Mara Plozner (Ieri Oggi Domani Paularo) ha ottenuto 513 voti (30,34%), Annino Unida (Lega Nord, Insieme Si Può – Unida Sindaco) 443 voti (26,20%).

PORPETTO
Andrea Dri, appoggiato da Lista Civiva Alc di Plui e Lista Civica Insieme per Porpetto – Uniti per Rinnovare, è stato eletto sindaco del Comune di Porpetto con 642 voti, pari al 41,80% delle schede valide. Hanno inoltre ottenuto voti: Giacomo Crismale (Lista Civica Crismale Sindaco), 437 voti (28,45%); Pietro Dri (Lista Civica Porpetto – Un Paese da Vivere), 286 voti (18,62%); Virginio Bragagnini (Lega Nord, Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale), 171 voti (11,13%)

LATISANA
Daniele Galizio, appoggiato da Latisana 2016, Uniti per Latisana, Futuro Comune Latisana, Latus Anniae e Un’Altra Latisana, è stato eletto sindaco del Comune di Latisana con 2.546 voti, pari al 37,64% delle schede valide. Hanno inoltre ottenuto voti: Savatore Piero Maria Benigno (Lega Nord, Il Ponte, Forza Italia), 2.532 voti (37,43%); Loredana Pozzatello (Movimento 5 Stelle), 894 voti (13,22%); Lanfranco Sette (Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale), 792 voti (11,71%)

MOIMACCO
Enrico Basaldella, appoggiato da Vivere Moimacco, è stato eletto sindaco del Comune di Moimacco con 659 voti, pari al 63,06% delle schede valide. Sandro Filipig (Tradizione Futura) ha ottenuto 386 voti (36,94%).

TARCENTO
Mauro Steccati, appoggiato da Lega Nord, Amare Tarcento, Tarcento Futura e Forza Tarcento, è stato eletto sindaco del Comune di Tarcento con 2.450 voti voti, pari al 51,32% delle schede valide. Walter Tomada (Progetto per Tarcento, Con Tomada – Una Nuova Tarcento, Alleanza per Tarcento) ha ottenuto 1.402 voti (29,37%); Carlo Toniutti (Vivere Tarcento, Partito Democratico) 922 voti (19,31%).

PROVINCIA DI GORIZIA

GRADO
Dario Raugna, appoggiato da Open Grado, Democratici Gradesi – Uniti per Grado e Fossalon, Insieme per Grado, Liber@, è stato eletto sindaco del Comune di Grado con 1.271 voti, pari al 25,96% dei voti validi. Hanno inoltre ottenuto voti: Claudio Kovatsch (Nuovo Inizio – Kovatsch Sindaco, Grassie Gravo-Kovatsch Sindaco), con il 24,55% dei voti (1202); Roberto Marin (Fratelli d’Italia, Forza Italia, Alleanza Lagunare, Lega Grado), con il 24,35% dei voti (1192); Luciano Cicogna (Partito Democratico, Essere Comunità, Italia – Unione di Centro), con il 14,91% dei voti (730); Nunzio Brunetto (Lega Nord), con il 6,17% dei voti (302); Maurizio Longo (Pensionati), con il 4,06% dei voti (199).

ROMANS D’ISONZO
Davide Furlan, appoggiato da Uniti per Romans, Versa e Fratta, è stato eletto sindaco del Comune di Romans d’Isonzo con 1.070 voti, pari al 53,77% dei voti validi. Stefano Careddu (Identità e Progresso) ha ottenuto il 46,23% dei voti (920).

MORARO
Umberto Colombo, appoggiato da Essere Paese, è stato eletto sindaco del Comune di Moraro con 302 voti, pari al 70,89% dei voti validi. Veronica Donda (Verdi) ha ottenuto il 29,11% dei voti (124).

SAN PIER D’ISONZO
Riccardo Zandomeni, appoggiato da Cuore Comune – Zandomeni sindaco e Spfd San Pier Futura Democratica – Zandomeni sindaco, è stato eletto sindaco del Comune di San Pier d’Isonzo con 628 voti, pari al 51,43% dei voti validi. Franco Cristin (Partito Democratico, Insieme per il futuro, Sinistra per San Piero) ha ottenuto il 48,57% dei voti (593).

PROVINCIA DI PORDENONE

CASTELNOVO
Juri Del Toso, appoggiato da Viviamo Castelnovo, è stato eletto sindaco del Comune di Castelnovo del Friuli con 291 voti, pari al 90,65% dei voti validi. Giorgio Quaranta (Assieme si può) ha ottenuto il 9,35% dei voti (30).

CHIONS
Renato Santin, appoggiato dalla Lista Civica Obiettivo Comune, è stato eletto sindaco del Comune di Chions con 1.276 voti, pari al 51,49% dei voti validi. Claudio Vian (Insieme per Chions) ha ottenuto il 48,51% dei voti (1.202).

VIVARO
Mauro Candido, appoggiato da Insieme per Vivaro – Rinnovamento, Impegno e Trasparenza, è stato eletto sindaco del Comune di Vivaro con 429 voti, pari al 55,93% dei voti validi. Claudia Cesaratto (Libero Comune di Vivaro) ha ottenuto il 44,07% dei voti (338).

PINZANO AL TAGLIAMENTO
Emanuele Fabris, appoggiato da Vivere Pinzano, è stato eletto sindaco del Comune di Pinzano al Tagliamento con 469 voti, pari al 64,69 per cento dei voti validi. Erminio Barna (Pinzano Domani) ha ottenuto il 35,31 per cento dei voti (256).

ERTO E CASSO
Antonio Carrara, appoggiato da Partecipare con Antonio Carrara sindaco, è stato eletto sindaco del Comune di Erto e Casso con 144 voti, pari al 53,53% dei voti validi. David Pezzin (Nert & Cas 3.0) ha ottenuto il 46,47% dei voti (125).

SAN QUIRINO
Gianni Giugovaz, appoggiato dalla lista Ci siamo con Giugovaz, è stato eletto sindaco del Comune di San Quirino con 749 voti, pari al 31,17% dei voti validi. Hanno inoltre ottenuto voti: Remo Calderan (San Quirino per sempre), con il 20,52% dei voti (493); Daniele Querinuzzi (Lista Civica Insieme per San Quirino), con il 20,47% dei voti (492); Mauro Rampogna (MoVimento 5 Stelle), con il 12,44% dei voti (299); Maurizio Tomizza (Cambiare si può), con il 8,70% dei voti (209); Alessandro Zanusso (Siamo San Quirino), con il 6,70% dei voti (161).

SAN VITO AL TAGLIAMENTO AL BALLOTTAGGIO
Antonio Di Bisceglie, appoggiato da Partito Democratico, Sinistra per San Vito e Progetto Insieme San Vito, e Tiziano Centis, appoggiato da Cittadini per San Vito e Alternativa Comune, accedono al turno di ballottaggio per l’elezione a sindaco del Comune di San Vito al Tagliamento. Di Bisceglie ha ottenuto 3.070 voti, pari al 37,18% dei voti validi; Centis ha ottenuto 2.403 voti, pari al 29,10 per cento dei voti validi. Hanno inoltre ottenuto voti: Florio Testolin (Lega Nord, Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale, Forza San Vito Testolin Sindaco), con il 19,92% dei voti (1645); Valerio Delle Fratte (Amo San Vito), con il 13,79% dei voti (1139).

VAJONT
Lavinia Corona, appoggiata da Vajont.3 Progetto Comune Corona Lavinia Sindaco, è stata eletta sindaco del Comune di Vajont con 337 voti, pari al 37,11% dei voti validi. Hanno inoltre ottenuto voti: Virgilio Barzan (Continuiamo Insieme), con il 34,69% dei voti (315); Daniele Mazzucco (Vajont per tutti Cambiare si può), con il 28,19% dei voti (256).

PRAVISDOMINI
Davide Andretta, appoggiato da Lista Movimento Democratico e Lista Lega Nord, è stato eletto sindaco del Comune di Pravisdomini con 753 voti, pari al 43,73% dei voti validi. Hanno inoltre ottenuto voti: Valter Buttignol (Lista Nuova Pravisdomini), con il 29,44% dei voti (507); Silvano Colla (Lista Uniti per Pravisdomini), con il 26,83% dei voti (462).

CORDENONS AL BALLOTTAGGIO
Giovanni Ghiani, appoggiato da Partito Democratico, Sinistra in Comune per Cordenons e Cittadini per scegliere insieme, e Andrea Delle Vedove, appoggiato da Lega Nord, Il Popolo della Famiglia e Forza Cordenons, accedono al ballottaggio per l’elezione a sindaco nel Comune di Cordenons. Ghiani ha ottenuto 3.241 voti, pari al 33,28% dei voti validi; Delle Vedove ha ottenuto 2.853 voti, pari al 29,30% dei voti validi. Hanno inoltre ottenuto voti: Gianpaolo Biason (MoVimento 5 Stelle), con il 13,83% dei voti (1347); Loris Zancai (Forza Italia Berlusconi), con il 7,02% dei voti (684); Giuseppe Netto (Fides), con il 5,36% dei voti (522); Flavia Valerio (Cordenons in Movimento), con il 4,19% dei voti (408); Cesare De Benedet (Cesare De Benedet), con il 3,58% dei voti (349); Claudio Sacilotto (Vox Vestra/La Vostra Voce), con il 3,43% dei voti (334).

PROVINCIA DI TRIESTE

MUGGIA
Laura Marzi, appoggiata da Partito Democratico-Demokratska Stranka, Cittadini per Muggia-Una regione in comune e Laura Marzi Sindaco di Muggia -Sel, è stata eletta sindaco del Comune di Muggia con 2.163 voti, pari al 30,86% dei voti validi. Hanno inoltre ottenuto voti: Stefano Norbedo (Forza Muggia – Dipiazza per Muggia, Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale. Lega Nord), con il 28,94% dei voti (2.028); Emanuele Romano (Muggia 5 Stelle), con il 11,27% dei voti (790); Roberta Vlahov (Obiettivo Comune per Muggia), con il 10,32% dei voti (723); Roberta Tarlao (Meio Muja), con il 7,68% dei voti (538) Marino Andolina (Partito Comunista Muggia – Komunisticna Partija Milje), con il 4,82% dei voti (338); Marco Stener (Lista Stener x Muggia), con il 2,81% dei voti (197); Almerigo Esposito (Muggia rinascerà, Un’altra Muggia un’altra forza per Muggia), con il 1,78% dei voti (125); Alessandro Pisani (Fronte per l’Indipendenza del Territorio Libero di Trieste), con il 1,51% dei voti (106).

Share Button

Comments are closed.