05/04/2020

Non se ne esce! la situazione è drammatica. Il presidente del Consiglio Conte ha riferito nei giorni scorsi che un Paese come l’Italia dove individualismo e libertà non consentono ai cittadini di reggere a stringenti limitazioni e regole emergenziali e che quindi occorre agire con buon senso perchè non siamo in Cina, non è assolutamente più condivisibile. Diffusi fenomeni che dimostrano irresponsabilità, superficialità e mancanza di ripetto per le indicazionio ci stanno conducendo rapidamente verso l’impossibilità di contenere la diffusione del virus. Illuminante la puntata di Piazza pulita del del 19 marzo, con il servizio basato su testimonianze e video autorealizzati dai sanitari in una struttura lombarda, che ben evidenziano lo stato delle cose ( andate a vedevelo).
Siamo alla vigilia di limiti ancora più stringenti, già anticipati per il Friuli Venezia Giulia, da un’ordinanza del 19 marzo firmata dal Governatore Fedriga, che vieta qualsiasi spiraglio, come per esempio il jogging, che possa essere utilizzato dai furbi per incontrarsi ed assembrarsi nella più assoluta mancanza di rispetto delle preacuzioni.
Ancora una volta per una minoranza di scellerati paga la maggioranza, che invece cerca di adeguarsi il più possibile alle condotte di contenimento. In un contesto sociale che continua a non rispondere nella sua compleeta totalità alle raccomandazioni non rimane che intensificare le azioni sanzionatorie e di controllo del territorio. Scendono in campo, anzi, salgono in aria i droni ma evidentemente diventa anche necessario fare appello alle forze armate, che supportino quelle dell’ordine, unicamente nel tentativo di accorciare i tempi di questa lunga quarantena che sta piegando il Paese. Non si capisce per quale motivo ci sia questa ritrosia italiana nell’alzare il telefono e chiedere alle Forze armate di attivarsi, quando, invece, altri Paesi non stanno avendo alcun problema a farlo…di che cosa abbiamo paura…di farci invadere dalle “nostro” esercito? e possibile che l’unica azione pseudo collettiva che siamo in grado di fare è quella di cantare fuori da un balcone ma poi lasciare i nostri figli pascolare nei parchetti cone se niente fosse?

GFB

Share Button

Comments are closed.