17/08/2019

“Dopo l’estate al centro trasfusionale di Udine sarà possibile donare plasma anche la domenica; i tempi sono inoltre maturi per istituire un Tavolo regionale per il sangue che coinvolga tutti i soggetti operanti in questo ambito, al fine di migliorare i servizi a favore dei donatori e, di conseguenza, alla comunità”.

Lo ha annunciato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, all’assemblea annuale dell’Associazione friulana donatori sangue (Afds), durante la quale sono stati premiati i donatori più assidui del sodalizio, al quale aderiscono oltre 50mila soci (suddivisi in 201 sezioni) che nel 2018 hanno garantito 36.275 donazioni complessive.

Il  presidente della Afds, Roberto Flora, ha espresso la volontà di rafforzare il dialogo con l’Amministrazione per implementare e migliorare i servizi ai donatori.

 Facilitare l’accesso alle strutture dove è possibile donare il sangue e favorire il dialogo con le scuole, ha sottolineasto il vicegovernatore – dando vita ad un tavolo di confronto istituzionale basato sul presupposto che sono i servizi pubblici a dover andare incontro alle persone e non viceversa, in particolare quando si parla della donazione di sangue.  

Share Button

Comments are closed.