05/08/2021

Più del 10% dei tumori che colpiscono l’uomo sono la conseguenza di un’infezione di origine virale. Questi tumori comprendono il cancro dell’utero, i tumori che si sviluppano nella testa e nel collo, diversi tipi di leucemia, il tumore del fegato e quello della pelle. È in corso a Trieste

Il Congresso è organizzato dal Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologie (ICGEB) nel contesto del programma di eventi scientifici di medicina molecolare intitolati alla memoria di Arturo Falaschi, indimenticato fondatore del Centro.

Durante i cinque giorni di durata del meeting, che si è ufficialmente aperto lunedì, oltre 200 presentazioni serviranno a fare il punto della situazione e illustreranno le scoperte più recenti, contribuendo soprattutto a chiarire quali siano i meccanismi tramite i quali i virus possono causare i tumori. Fine ultimo di questi studi è quello di sviluppare nuovi test diagnostici e, soprattutto, nuove terapie in grado di debellare le infezioni precancerose, che rappresentano una vera e propria piaga dell’umanità, sia nei Paesi Occidentali sia in quelli in via di sviluppo.

Oltre ai virus noti, come il virus del papilloma, grande spazio sarà riservato alla scoperta di nuovi virus e ai primi studi che dimostrano il loro coinvolgimento nello sviluppo dei tumori, spesso in maniera del tutto inaspettata.

E’ la quarta volta che questo congresso annuale mondiale ha sede a Trieste, a testimonianza dell’apprezzamento della ricerca che in questo settore viene svolta all’ICGEB. L’organizzatore del Congresso, Lawrence Banks, ci dice: “Ci aspetta una settimana veramente stimolante: dopo aver capito quali sono i meccanismi tramite i quali i virus causano i tumori, l’ingegneria genetica e le biotecnologie oggi ci offrono anche gli strumenti per combatterli”.

Lawrence Banks è il responsabile del Laboratorio di Virologia dei Tumori all’ICGEB di Trieste. Il suo laboratorio da anni conduce studi all’avanguardia sui meccanismi attraverso i quali il virus del papilloma causa il cancro della cervice uterina. Ha scoperto che due proteine del virus, E6 e E7, sono fondamentali per trasformare un cellula normale in una cellula tumorale, un processo che richiede più di una decina di anni di infezione continua. Il prossimo passaggio sarà quello di trovare dei farmaci in grado di bloccare l’azione di questi fattori.

L’ICGEB è un’organizzazione internazionale delle Nazioni Unite che opera dal 1987 a Trieste, con sedi a New Delhi (India) e a Cape Town (Sudafrica). Il Centro è sostenuto da più si 60 Paesi e sviluppa attività di ricerca e formazione di eccellenza nel campo della genetica molecolare e delle biotecnologie

Share Button

Comments are closed.

Cheap Tents On Trucks Bird Watching Wildlife Photography Outdoor Hunting Camouflage 2 to 3 Person Hide Pop UP Tent Pop Up Play Dinosaur Tent for Kids Realistic Design Kids Tent Indoor Games House Toys House For Children
Translate »