17/08/2019

Il recente accordo Italia Cina che comprende la nuova via della Seta, con Trieste scelta quele ponte verso l’Europa, porta il mondo istituzionale ed economico a immaginare per questa bella città un nuovo Rinascimento, Risorgimento, Rinascita ( tutti termini utilizzati a seconda di chi sale sui palchi a dirlo). Molto merito va all’intensa attività dell’Autorità del Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, che gestisce un porto al primo posto in Italia per tonnellaggio complessivo movimentato, primo porto del Mediterraneo come terminal petrolifero nonché porto con un traffico ferroviario che sfiora i 10 mila treni all’anno.

E’ una conseguenza logica che il mondo imprenditoriale investa nel territorio e così fa La Zanutta spa che sabato 29 marzo,ore 17.30 in Via San Francesco 40/a inaugura una terza filiale, showroom dedicato interamente alla vendita di cucine moderne, 300 mq espositivi in cui spaziare tra le migliori proposte italiane ed europee con tanto di esperti che aiutano nella progettazione della cucina.

Per i vistatori anche la sorpresa di uno showcooking d’eccezione: a scendere in campo sarà l’executive Chef di Eataly.

E’ una storia di impegno e crescita quella di Zanutta, da azienda leader nel settore edile si specializzata nell’arredo di interni, spazia dalla ferramenta professionale al bricolage, alle pitture e vernici, con un ampio comparto dedicato alla termoidraulica, alla vendita di caldaie murali a condensazione, sistemi di riscaldamento e di condizionamento. Zanutta diventa a tutti gli effetti sinonimo di casa a 360°.

E’ presente anche a Cervignano del Friuli, con una filiale unica nel suo genere, accanto ai comparti tradizionali nel 2017 ha siglato un’importante collaborazione con Scavolini, diventando uno dei suoi rivenditori autorizzati, grazie ad un’esclusiva area espositiva di bagni e cucine. La presenza anche a Parigi del gruppo Zanutta indica un alto grado di attenzione per i mercati esteri e, quindi, l’apertura di una terza filiale a Trieste, oltre che a accontentare ulteriormente la clientela locale, potrebbe inserirsi nel quadro di una strategia di ampio respiro, proprio per uno storico ruolo della città che ora viene rilanciato.

In quanto al tipo di filosofia aziendale alla Zanutta sono convinti che la cucina  debba necessariamente adattarsi allo stile di vita e alle esigenze di chi la vive ogni giorno. Lapproccio è sartoriale, nei Show Room stile e creatività si fondono, per dar vita ad un progetto su misura, dove grazie a soluzioni ergonomiche e funzionali, le forme e materiali si combinano in perfetta armonia con pavimenti e rivestimenti.

articolo contenente citazioni promozionali

Share Button

Comments are closed.