19/12/2018

E’ Digimet la carta vicente che il Gruppo multinazionale Danieli di Buttrio, big player nella costruzione di mini acciaerie nel mondo e nella produzione di acciati speciali con l’azienda ABS, gioca per essere competitivo negli anni futuri, che saranno caratterizzati da economia piatta o newnormal che già si riflette negativamente su bilancio e utili. E Digimet significa investimenti per 30 milioni di euro per una realtà industriale, la Danieli che, in 12 anni, ha investito 4 miliardi e mezzo di euro. Digimet, ovvero la digitalizzazione di tutti i processi produttivi, rispecchia il cambio di passo e di mentalità rispetto ai nuovi scenari. Ci si deve mettere in discussione, senza commettere l’errore di scaricare colpe su altri, commenta Alessandro Trivillin, con amministratore delegato del Gruppo Danieli insieme al presidente Giampiero Benedetti….

E le sfide dell’acciaio futuro, oltre che sulle fondamentali risorse umane, si giocano su ricerca e sostenibilità commenta il vice presidente esecutivo della Danieli & C., Rolando Paolone….

Music, film and design on Twine.fm

versione integrale degli interventi di Alessandro Trivillin e Rolando Paolone

Music, film and design on Twine.fm

Share Button

Comments are closed.