20/05/2018

Il primo Progetto strategico che si prefigge di dare un impulso alternativo alla sostenibilità del risparmio e dell’energia pulita tra le sponde dell’Adriatico, finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera IPA-Adriatico 2007-2013, dispone di oltre 12 milioni di euro.
Tale Programma mira a promuovere la sostenibilità energetica nelle piccole comunità, attraverso il miglioramento del risparmio di energia e la produzione della stessa anche da fonti rinnovabili. A comunicarlo è la rivista albanese Monitor. Il Programma di energia alternativa parte con l’impegno comune dei Paesi affacciati all’Adriatico: Italia, Albania, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Grecia, Montenegro, Serbia, Slovenia e come precisa l’ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, apre la strada alla cooperazione in altri settori, accompagnando l’Albania lungo il percorso di adesione alla Unione Europea.

Share Button