16/08/2018

Itinerannia, la kermesse ludico,sportiva,enogastronomica e culturale che dal 30 maggio maggio al due giugno coinvolge sette comuni della bassa friulana con centro focale San Giorgio di Nogaro, si presenta alla sua quattordicesima edizione con alcune interessanti novità, complice l’instacabile consigliere comunale Denis Del Frate, da sempre animatore della manifestazione Al centro più che mai viene posto il territorio nel suo insieme perchè ricco di risorse da comunicare.Tanti gli spunti, citiamo tra i gli altri,la pedalata Biciannia che collegherà quattro comuni, la corsa non competitiva Color Run della Repubblica,la podisitica a staffetta Quo Vadis Itinerannia 3×3000,la riprensetazione di una guida turistica del territorio ora anche digitalizzata da un gruppo di intraprendeti giovani volontari che immaginano San Giorgio come una smart city. Gli stessi giovani che si impegnano a gestire il primo infopoint territoriale, anch’esso una novità presentata ad Itinerannia. Altrettanto importante il lancio della Itinerannia card, che consentirà di accumulare denaro dagli sconti negli esercizi convenzionati e la risalita del fiume Corno con modoscafo Pinta a prezzo politico, che offrirà punti di vista inediti del paesaggio agricolo ed industriale di San Giorgio.
Non da ultimo il premio Itinerannia che quest’anno porrà in primo piano la donna con la consegna di riconoscimenti a sette donne, una per comune, che hanno lasciato il segno nella vita della comunità.
Una vivacità organizzativa e creativa di cui il presidente della commisione regionale cultura, Vincenzo Martines, presnteet alla conferenza dipresentazione dell’evento,si è complimentato.
Nel servizio audio il commento del sindaco di San Giorgio di Nogaro, Pietro Del Frate…

Share Button

Comments are closed.