14/11/2018

Come nelle passate edizioni il Festival Internazionale “Musica Antica nei centri storici del Friuli Venezia Giulia e della Goriška” propone non solo musica ma anche momenti di riflessione su diversi aspetti del fare cultura in un ottica di viaggio, di idee e di esperienze sensoriali.

Venerdì 14 verrà proposto un doppio appuntamento a Gradisca d’Isonzo: alle 19 a Palazzo Torriani si terrà l’incontro dal titolo “Culture migranti” con la presenza del coro multietnico udinese “La tela”. Alle 21, nella vicina Enoteca “Serenissima” sarà in programma l’approfondimento dal titolo “Cucine a confronto”. Gli esperti presenteranno e spiegheranno la nascita e sviluppo delle ricette dalla tradizione mediorientale e di quelle presenti nei trattati storici di cucina medievale. L’incontro sarà l’occasione per evidenziare similitudini e differenze nella scelta e preparazione dei cibi e della convivialità, distanti nel tempo e nello spazio. In particolare verrà posto l’accento su come ogni gruppo sociale, inteso in senso storico e geografico, abbia elaborato un proprio sistema alimentare di riferimento, attribuendovi valori sociali e simbolici. Connotazioni che identificano I popoli, la loro storia e cultura. Le parole saranno seguite dalla concretezza di gusti e sapori, offerti in un buffet storico allestito per l’occasione ai promotori.

Gli appuntamenti sono organizzati a cura dell’ Accademia Jaufrè Rudel di Studi Medievali in collaborazione, fra gli altri, con il Comune e la Croce Rossa Italiana. L’ingresso è libero fino all’esaurimento dei posti disponibili.

Share Button

Comments are closed.