22/02/2018

Si chiama “Come una figura nella nebbia” il nuovo cd di Nicola Milan, che verrà presentato sabato 3 febbraio alle 18 alla Biasin Concert hall di Azzano Decimo: una serata introdotta da Michele Baccichetto, giovane pianista allievo di Maddalena De Facci e condotta da Giovanni Giuffrida, che dialogherà con l’artista. Milan, forse più noto come fisarmonicista, per questo album dai toni intimistici ha scelto il piano solo per comunicare sensazioni, suggestioni, sentimenti. “Ho voluto – spiega – fotografare l’impressione di un attimo per ricrearla nel brano; viaggiare attraverso le emozioni per giungere a quella parte più profonda, quasi impenetrabile di noi, che rimane come una figura dai contorni indefiniti: come una figura nella nebbia”. Milan è pianista, fisarmonicista, compositore e didatta. Nato nel 1975 ​a San Vito al Tagliamento ​

inizia presto lo studio del pianoforte e successivamente studia fisarmonica (con Denis Biasin e Gianni Fassetta) e si diploma brillantemente al Conservatorio di Mantova “L.Campiani” sotto la guida di Zajeç. Tiene numerosi concerti esibendosi in Italia e all’estero negli ultimi anni principalmente con composizioni proprie. Ha partecipato a molti festival suonando per divesre istituzioni e rassegne tra cui Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica, A.Gi.Mus, Musae Provincia di Pordenone, Friulanamente tango, Rinascimento, Fila a teatro, Fadiesis Accordion Festival, Fra Acque e uve, Insolite Note, Federazione mandolinistica Italiana, Acordeons Festival di Bologna, Rassegna Grandi Interpreti della Fisarmonica, Nei suoni dei luoghi, Fondazione Santa Cecilia Portogruaro, Festival internazionale di Castelfidardo, Musiche in Villa, Estate in Villa, Eticamente, Musei aperti. Nel 2006 ha fondato il Quinteto Porteño (Milan fisarmonica, Daniele Labelli pianoforte, Simone D’Eusanio /Nicola Mansutti violino, Alessandro Turchet contrabbasso, Roberto Colussi chitarra) con il quale si è esibito interpretando le composizioni del musicista italo-argentino Astor Piazzolla.

Con questa formazione ha inciso nel 2008 il Cd “Decarisimo” omaggio ad Astor Piazzolla. Nel 2010 la casa discografica Alfamusic di Roma ha pubblicato il cd “Desiderata” che segna il debutto di Nicola Milan come compositore e arrangiatore e viene nominato all’Orpheus Music Award fra i 5 migliori dischi di Jazz con Fisarmonica pubblicati nel 2010 in Italia.​ ​

Le sue composizioni sono state trasmesse da importanti emittenti radiofoniche (Radio Vaticana “Jazzscoltando”, Radio tre, Anima Jazz PuntoRadio.fm, Radio due, Radio Nuova Musica, Radio Rai Uno) e sono state oggetto di diverse pubblicazioni su riviste e giornali (Gazzettino, Messaggero, Mondomix, Strumenti e Musica, Fisarmonie, RomainJazz, AgendaJazz, Jazz Italia, JazzIt). Nel luglio del 2013 su invito della casa discografica Alfamusic ha registrato a Roma il terzo cd con il Quinteto Porteño dal titolo “Rinascimento” contenente composizioni originali. L’album Rinascimento è stato disco della settimana su Rai Radio Tre e ha ottenuto numerosi articoli di apprezzamento su quotidiani e riviste specializzate. Alcune sue composizioni sono state utilizzate come sigle di programmi radiofonici Rai Radio Uno. Nel 2016 è uscito un cd live del Quinteto Porteño dal titolo “Quinteto Porteño With Strings” con musiche originali arrangiate per quintetto e orchestra d’archi. E nel settembre del 2017 arriva “Come una figura nella nebbia”, con composizioni originali per pianoforte.

Share Button