10/12/2019

Nata negli anni 50 del secolo scorso, la pallacanestro a Codroipo è sempre stata la disciplina più famosa. Sebbene senza strutture, nemmeno all’aperto, seppero creare una squadra caparbia e tenace che con un palestra scolastica, negli anni ’70 infilò una serie impressionante di risultati e promozioni fino a raggiungere, all’inizio degli anni ’80, il vertice assoluto con la prima squadra femminile (sponsorizzata dall’allora Ledisan) addirittura impegnata per ben tre anni consecutivi in Serie A2, fallendo di un niente la promozione nel massimo campionato nazionale, mentre i maschi disputarono il terzo campionato nazionale (allora Serie C).


Grande lavoro con i giovanissimi, fecero crescere il settore Minibasket, sotto la guida di esperti e appassionati istruttori, per portarli da minicestisti a campioni. Con l’inaugurazione nel 1997 dell’attuale Palazzetto dello Sport in Via Circonvallazione Sud, il basket codroipese trovò una prestigiosa e adeguata sede. Rimanendo sempre una realtà sportiva punto di riferimento in regione (ospitando altresì, e in più di un’occasione, rappresentative nazionali e collaborando fattivamente con il Settore Squadre Nazionali della FIP) e mantenendosi sempre ad apprezzabili livelli tecnici, sia con le squadre Senior sia con le numerose squadre giovanili.


Gli anni 2000 furono segnati da una serie di successi che riempirono di orgoglio la città, a iniziare dalla promozione in Serie C1 della prima squadra maschile, per poi proseguire con molti successi giovanili culminati con la conquista delle Final Eight Under 19 Elite di Coppa Italia nel 2012 (concluse al 2° posto dietro a Casalpusterlengo) e chiusa dal ritorno della prima squadra in Serie C Gold al termine della stagione 2015/2016: questa, oltre che ulteriore motivo di grande soddisfazione in Società, rappresenta un altro formidabile tassello di un’incredibile storia sportiva iniziata sessant’anni fa e che ancora non smette di regalare emozioni e passione ai tifosi, orgoglio e prestigio a Codroipo.
L’ultima stagione è stata una catena di successi e grandi soddisfazioni, sia per la prima squadra maschile, che dopo una stagione in C Silver, ha conseguito la promozione per il ritorno in Serie C Gold. Qualche lacrima, anche di gioia, l’ha regalata Gabriele Miani che quest’anno è finito su tutti i mass media, per la selezione da parte della squadra nazionale e l’ingaggio con contratto triennale da parte della Montegranaro (provincia di Fermo). Per Gabriele Miani, ala, classe 2000, 202 centimetri di altezza, si tratterà della prima volta in Serie A2. Il giovanissimo codroipese, era finito su tanti taccuini, anche se finora la carriera di Miani si è sviluppata tutta nella squadra di Codroipo.


Anche le ragazze fanno emozionare e soprattutto ben sperare per un prossimo futuro, giacché le Under 14, dopo aver vinto in campionato regionale, hanno conquistato il 4° posto alle Finali Nazionali disputate a Roseto degli Abruzzi. Dopo aver passato il turno come seconda del girone dietro al Basket Costa per l’Unicef, le ragazze hanno sconfitto la Granda College nei quarti di finale (64-59), per poi perdere la semifinale (46-63) contro il Basket ROMA. Inoltre tra le giovani codroipesi, Paola Collovati è stata inserita nel quintetto ideale della manifestazione, mentre il loro coach Gabriele Terenzani è stato nominato miglior allenatore.
Assolutamente un anno da ricordare e da festeggiare anche con l’incontro in sala consiliare insieme al Sindaco Fabio Marchetti, il vice e assessore allo sport Antonio Zoratti e gli assessori Giancarlo Bianchini, Fabiola Frizza e Tiziana Cividini. Sono sempre stati tanti i giocatori di spicco nati e cresciuti a Codroipo, sia tra i maschi, sia tra le femmine, adesso è il momento di farli giocare bene insieme per portare il nome di Codroipo sempre più in alto.
Marco Mascioli

Share Button

Comments are closed.