16/06/2019

“E’ necessaria una corretta gestione del territorio per non creare situazioni pericolose che vadano a ledere la sicurezza anche sanitaria dei cittadini e ad incidere sul reddito degli imprenditori agricoli, attuando  una gestione equilibrata e oculata delle specie animali e vegetali.

Così ha commentato il presidente della Seconda Commissione consiliare della Regione,  al margine dell’audizione sul tema dei danni causati dai cinghiali alle imprese agricole della Regione.

” I danni -continua l’esponente di maggioranza- si ripetono negli anni purtroppo con sempre maggiore frequenza”.

“Prevenzione e controllo si rendono però quanto mai necessari per garantire la sicurezza sanitaria, alla luce della presenza di focolai di peste suina in Ungheria, di cui i cinghiali potrebbero essere vettori anche sul nostro territorio”.

Share Button

Comments are closed.