17/11/2018

Quarto appuntamento con la storia per il progetto “Al cospetto dei Conti di Gorizia” per un nuovo fine settimana didattico e ricostruttivo all’interno del maniero della città. Questa volta ad essere protagonista il Rinascimento a partire dall’anno Domini 1508, mentre infuria la guerra tra Venezia e Impero.

Tra i motivi del contendere anche la Contea di Gorizia, passata agli Asburgo nel 1500 dopo la morte del suo ultimo conte, Leonardo.

L’esercito veneziano conquista ad agosto parte della città ma non il castello (che mai verrà espugnato) e si organizza per assaltare il maniero. Ma una tregua è necessaria ad entrambi gli schieramenti, perciò una delegazione diplomatica veneta viene ricevuta al castello -come accadeva spesso durante le lunghe guerre- per parlamentare e misurarsi in un Torneo Cortese a favore del morale degli uomini d’arme

L a Compagnia della Fenice di Argenta e la compagnia d’arme Malleus dal Friuli-Venezia Giulia faranno rivivere uno spaccato del periodo ricostruendo la vita dei professionisti della guerra e delle donne al loro seguito nella splendida cornice del castello di Gorizia. Il programma prevede l’apertura delle rievocazione sabato 20 ottobre, alle ore 15.00 e, subito dopo, alle 15.30 ci sarà la prima visita guidata.

Alle 16.30 si svolgerà un’esibizione di scherma rinascimentale con la scuola italiana e la scuola tedesca a confronto. Alle 17.30 avrà luogo un’altra visita guidata. Si ripartirà domenica 21 ottobre, con la prima visita guidata alle 10.15 mentre dalle 11 ci si potrà intrattenere con la scuola d’arme: brandeggio, addestramento, duelli. Nel pomeriggio, alle 15.30 e alle 17.39 altre visite guidate e alle 16 il torneo d’arme in armatura.

Share Button

Comments are closed.