22/05/2019

Una questione grave che torna in auge ad ogni piè sospinto, con affermazioni in continuo contrasto: “La chimica in agricoltura fa male! E’ indispensabile l’utilizzo delle nuove tecnologie! Bisogna tornare ai sistemi antichi! Non possiamo rischiare i raccolti!”. ERN api IMG_1374Insomma ognuno dice la sua, ma non tutti avranno ragione. Se è vero che le esigenze sono mutate, il numero della popolazione mondiale è aumentato, non è detto che le tecniche di una volta siano superate.

Anche se con prezzi sempre esorbitanti, i negozi e supermercati che vendono prodotti “BIO” certificati, sono sempre pieni. Questo significa che tornare alla natura non solo è possibile, ma anche vantaggioso.

Tutta la chimica organica deve essere permeata di vita. L’organica di sintesi, di laboratorio, è inorganica e dunque senza vita! Questo spiega perché i concimi chimici, compresi gli organici non correttamente compostati, sono diventati un veleno che impoverisce i terreni, inquina le falde e portano al collasso le piante e, se non adeguatamente bagnate, scatena parassitosi. Di questa crisi chi non ci perde assolutamente nulla è il mondo accademico, le facoltà di agraria e l’agroindustria.

Solo una pulizia economica e professionale del mondo agricolo, lo porterà a ripensare l’intero sistema produttivo, senza ascoltare più le menzogne di chi è pagato per   raccontarle. Dunque solo ristabilendo la verità scientifica si potrà salvare l’agricoltura ern API IMG_1362invertendo velocemente la rotta con i pochi coraggiosi che lo capiranno.

Tra questi a Codroipo c’è un guerriero che da anni si batte per il rispetto della natura, della vita in agricoltura e di riflesso la considerazione dell’uomo: Graziano Ganzit. Oggi assessore del Comune di Codroipo (UD), autore di innumerevoli pubblicazioni sull’agricoltura realmente sostenibile. Non solo studioso e inarrestabile contestatore dell’utilizzo di trattamenti chimici dannosi, ma concreto volano di un’economia basata sulla natura.

L’ultima creatura di Ganzit si chiama Orto delle Api. Due giovani imprenditori, Flavio Olerni e Andrea Margarit hanno realizzato con il suo supporto, un’azienda per l’agricoltura biologica, apicoltura e fattoria didattica. Qui si studiano nuove tecniche naturali per far star bene le api, si genera concime naturale (senza odori) e si trasmette l’amore per gli animali e l’agricoltura ai bambini, i ragazzi e gli adulti che visitano la fattoria didattica l’Orto del Api a Codroipo (UD).

Share Button

Comments are closed.