17/11/2018

“Oggi è una giornata importante per l’autotrasporto e la logistica in Italia: dimostriamo di essere in linea con le richieste dell’Europa in tema di sostenibilità e che gli sforzi profusi in questi anni vanno nella giusta direzione”. Lo ha detto a Campo di Trens (Bolzano) Isabella De Monte, eurodeputata Pd e componente della commissione Trasporti e turismo al Parlamento europeo, intervenuta durante l’inaugurazione del nuovo impianto di gas liquido per mezzi pesanti nella stazione di rifornimento LNG Sadobre, cui è seguita la consegna di due nuovi camion LNG Iveco alla Fercam.

Secondo De Monte “in Europa la parola chiave quando si parla di politica energetica, politica infrastrutturale e politica dei trasporti è una sola: sostenibilità. Salute, ambiente e sviluppo economico devono viaggiare su binari paralleli. Al Parlamento europeo stiamo discutendo il piano d’azione, proposto dalla Commissione europea, che prevede l’utilizzo più ampio possibile dei carburanti alternativi, con un obiettivo preciso: creare entro il 2025 una rete di ricarica per carburanti alternativi lungo le reti TEN-T adeguata, che l’Ue indica in un impianto ogni 400 chilometri. E’ un traguardo ambizioso e non ancora raggiunto, ma in Italia si sta lavorando con lo spirito e gli investimenti giusti, e l’impianto inaugurato oggi ne è un ottimo esempio”.

“L’Europa – sottolinea De Monte – ha la necessità di accelerare la transizione verso un’economia a basso utilizzo di carbone. Il piano d’azione della CE vuole migliorare i quadri nazionali messi in atto dalla direttiva Focus 94 del 2014 sulle infrastrutture di carburanti alternativi, e lo fa anche attraverso 800 milioni di euro aggiuntivi al Meccanismo per collegare l’Europa, da adesso al 2021. L’Italia fa parte degli Stati membri più virtuosi che hanno implementato la normativa”.

Share Button

Comments are closed.