22/04/2018

E’ stata presentato   in municipio il programma delle rievocazioni storiche  promosso e finanziato dal Comune e realizzato da una serie di realtà che fanno capo all’associazione culturale Musei Formentini della Vita rurale. Gli eventi si svolgeranno nella 29683753_764635007040338_4146541784044059047_nsplendida location del castello di Gorizia, il primo dei quali, organizzato dall’associazione “Invicti Lupi” avrà luogo sabato 7 e domenica 8 aprile e vedrà al centro il periodo longobardo.

Dalle 14 alle 18 di sabato e negli stessi orari di domenica le varie sale del maniero vedranno all’opera guerrieri, donne ed artigiani intenti nelle loro occupazioni quotidiane del tempo.

I visitatori potranno così assistere a delle esibizioni di combattimento e a didattiche dal vivo riguardanti la storia di questo popolo attraverso la tessitura, l’arte, la cucina, la medicina, la scrittura e molto altro ancora.

Nei pomeriggi di sabato e domenica vi sarà, inoltre, la possibilità di due visite guidate itineranti che partiranno alle ore 14.30 e alle ore 16 così da poter essere condotti per mano in questo viaggio nel passato longobardo dei nostri territori.

Si tratta di un primo evento di valorizzazione del castello di Gorizia attraverso lo strumento del living history, ovvero della possibilità di interfacciarsi e toccare con mano la storia di un tempo grazie alla passione e all’impegno dei rievocatori storici presenti.

Alla conferenza stampa sono intervenuti il sindaco e l’assessore alla cultura, evidenziando come il Comune, promotore e finanziatore dell’iniziativa, intenda animare il castello con questi eventi, contribuendo a far crescere il numero di visitatori. A illustrare il programma è intervenuto Filippo Formentini, dell’associazione culturale Musei Formentini della vita rurale insieme ad altri rappresentanti delle associazioni coinvolte. La rievocazione successiva si svolgerà dal 20 al 22 aprile.

Share Button