17/08/2017

Gli assessori alla Pesca delle Regioni del Veneto, Emilia-Romagna, Lombardia e Piemonte assieme all’Autorità di Bacino del Fiume Po si sono dati appuntamento a Milano per istituire la “Consulta Pesca Po”, tavolo permanente consultivo interregionale per affrontare in modo unitario e coordinato la gestione della pesca nel più grande fiume italiano. La Consulta potrà fornire indicazioni sia per contrastare concretamente le varie problematiche del Po (come la pesca illegale e la limitazione specie alloctone) sia per sviluppare le notevoli potenzialità del Po verso nuove forme di fruizione eco-sostenibile legate al mondo della pesca ricreativa. Questa nuova opportunità di confronto interregionale su un tema molto importante come la gestione della pesca nel Po, potrà favorire la creazione di un quadro normativo/regolamentare a livello di intero bacino idrografico in modo simile a quello già esistente nel Lago di Garda dove le regole della pesca sono state concordate tra la Regione del Veneto, la Regione Lombardia e la Provincia Autonoma di Trento.

Share Button