22/10/2018

Mercoledì 28 marzo, nella suggestiva e spettacolare cornice di Piazzale Michelangelo a Firenze, hanno avuto luogo le celebrazioni per il 95° anniversario della costituzione dell’Aeronautica Militare.  Suppongo la scelta di Firenze sia dovuta al concomitante ottantesimo anniversario della presenza dell’AM nel capoluogo toscano.

A Firenze inoltre alcuni giorni fa hanno inaugurato una mostra fotografica a Palazzo Medici Riccardi dedicata all’Aeronautica Militare e festeggiato con un concerto della Banda Musicale dell’Aeronautica Militare presso il Teatro della Pergola.

ern 20180328_95anniversarioAMDSC5862_12345678901234567Il 28 marzo 1923 fu costituita la Regia Aeronautica come forza armata autonoma, non più come reparto speciale di cavalleria dell’Esercito.  Alla cerimonia hanno preso parte il Ministro della Difesa, Sen. Roberta Pinotti che, al termine del suo mandato, ha sfoggiato un cappotto rosso che nemmeno un partigiano avrebbe osato in occasione della festa per la “arma azzurra”.  Insieme a lei il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale EI Claudio Graziano, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli e i vertici delle altre due forze armate: Marina e Carabinieri. Presenti inoltre anche le più alte autorità fiorentine, tra cui il Sindaco della Città Metropolitana di Firenze, Dott. Dario Nardella, il Presidente del Consiglio Regionale toscano dott. Eugenio Giani e il Prefetto di Firenze, Dott. Alessio Giuffrida.

In ogni aeroporto militare e caserma dell’AM in Italia e all’estero si è festeggiato con cerimonie ufficiali, ma il Friuli Venezia Giulia era presente alle celebrazioni sia sul Piazzale Michelangelo di Firenze, dove le Frecce Tricolori hanno suggellato le celebrazioni con alcuni passaggi in volo della Pattuglia Acrobatica Nazionale anche sui Lungarni della città di Firenze, sia con un evento particolare a Lestizza (UD). Sebbene l’otto marzo, festa della donna, sia passato da qualche giorno, l’incontro del 28 marzo nel Medio Friuli ha voluto porre l’accento sulla presenza delle donne nella forza armata con un titolo accattivante: Anche le donne sanno volare.

Il comandante del 2° stormo, con sede a Rivolto di Codroipo (UD) insieme alle Frecce Tricolori, Colonnello Edi Turco, era

dav

accompagnato da alcune donne in divisa blu che hanno raccontato la loro vita, le loro vicissitudini in un ambiente che sino a pochi anni fa, era esclusivo appannaggio dei maschi. Lavorare, prestare servizio in una forza armata per una donna, è sicuramente più complicato che per gli uomini. Solo grazie a nuove leggi che negli ultimi decenni hanno consentito una parificazione dei diritti, pensando alle donne, ma estendendoli anche ai maschi, che posso usufruire perfino delle ore di “allattamento”.

Un evento quello di Lestizza molto partecipato, curioso, interessante e ben realizzato. Incluso tra le manifestazioni di Ambito Donna che vede Azienda di Servizi alla Persona Daniele Moro, l’associazione Zero/Tre collaborare con gli undici Comuni del Medio Friuli, per realizzare eventi e manifestazioni con lo scopo di sensibilizzare e superare i pregiudizi sulle donne.

L’opportunità dell’apertura alle donne da parte delle forze armate e dell’Aeronautica Militare in particolare ha destato l’interesse di molte ragazze che volevano informazioni per partecipare ai concorsi. Le scuole militari e le ferme brevi possono essere il trampolino di lancio per entrare in servizio permanente effettivo. All’interno delle forze armate ci sono specialità che possono soddisfare quasi tutte le passioni: dal pilota di aerei alla segreteria; dal fuciliere all’infermiere; dal chimico all’ingegnere. Informazioni dettagliate  sul sito http://www.aeronautica.difesa.it/personale/concorsi/Pagine/default.aspx

ANCHE LE DONNE SANNO  VOLARE - LESTIZZA

ANCHE LE DONNE SANNO VOLARE – LESTIZZA (UD)

MARCO MASCIOLI

Share Button

Comments are closed.