14/10/2019

Incontri sul palco  in piazza Duomo a Udine per appuntamenti che vogliono fare incontrare le esperienze nuove e antiche di protagonisti che hanno   una storia da narrare. Una rassegna che si svolge nella bella cornice dell’ADORO CAFÈ ,  gestito da Franco Di Benedetto, Maestro Gelatiere specializzato che a Udine ha condotto negli ultimi 18 anni la Gelateria Gianduia. 

Ritenendo sia bello trovarsi e partecipare ai dialoghi di giornalisti, artisti e intellettuali che racconteranno storie divertenti, talvolta amare, altre curiose, il tutto intercalato da brevi momenti musicali. Di certo non ci si annoia. Con Rocco Burtone che avrebbe la capacità di far colloquiare Amadeus Mozart con Mark Zuckerberg, o Enzo Ferrari con la cantante Elisa, sono sempre occasioni da non perdere. Al di là dei titoli affibbiati agli eventi, gli argomenti trattati sono imprevedibili e sempre coinvolgenti. 

Sotto un palazzo ormai storico, nel pieno centro di Udine, le serate estive all’ora dell’aperitivo, dentro la galleria che eventualmente ripara anche dalla pioggia, ogni lunedì saranno presenti personaggi interessanti. 

Gli incontri di quest’anno sono iniziati lunedì primo luglio alle 18,30 con il sottotitolo “GIORNALISTI IN CRISI DI NERVI” poiché gli ospiti erano Valentina Viviani, Giovanni Taormina e Paolo Mosanghini. La seconda serata, il lunedì successivo, aveva come argomenti  “IL CONSERVATORIO TOMADINI”. Con ospiti grndi musicisti come Alfredo Barchi, Davide Pitis e il docente Alessandro Zilli (nonché marito di Ingrid Shllaku, prevista nel programma ma impegnata altrove).

Si è parlato di musicisti, del conservatorio e anche dell’insegnamento della musica che solo da pochi anni consente ai giovanissimi studenti, in alcune scuole, di scegliere lo strumento più congeniale, senza l’obbligo di dotarsi di un flauto di plastica dietro ragioni che sono squisitamente economiche. 

Maestri d’orchestra, concertisti e insegnanti di musica usciti dall’iter di studi del conservatorio Tomadini di Udine che oggi fanno della musica il loro mestiere, ma anche due bravi e simpatici giovani che, sin dall’avvio dello spettacolo, hanno interpretato alcuni brani davanti al pubblico. Silvia Del Tin e Warren Monteleone hanno iniziato subito con Steve Wonder e I Wish che lui ha interpretato alla chitarra e ha cantato, grazie alla grande passione per la musica e l’impegno nell’imparare a suonare e girovagare per le strade e piazze d’Italia proponendo canzoni di musica leggera, senza mai aver nemmeno suonato il campanello di un conservatorio. 

Rocco Burtone, il poliedrico artista udinese, ormai famoso quasi più per le sue disquisizioni e presentazioni strampalate, ricche di aneddoti, che per i suoi quadri o le sue interpretazioni da cantautore genuino, ha condotto la serata durante l’aperitivo in uno dei più famosi bar centrali di Udine. 

Bella iniziativa che ripete ogni anno questa serie di eventi che in comune hanno solamente l’estro e la fantasia di Rocco Burtone che, nella galleria a fianco il duomo di Udine, davanti i tavolini del bar con cui ha instaurato un rapporto di complicità correa, tutti i lunedì di luglio presentano un argomento che non sempre proviene dal mondo della musica.

Ora rimangono tre appuntamenti da non perdere, lunedì 15 luglio dalle 18,30 con “LA SOLITA MUSICA” dove il musicista e compositore Arno Barzan sarà in compagnia di Flavio Paludetti e la famosissima Barbara Errico dove parleranno, interpreteranno e sicuramente improvviseranno musiche rendendo unico e irripetibile l’evento. Poi, lunedì 22 luglio, sempre per l’aperitivo con Rocco Burtone si parlerà della “FISARMONICA DA DA VINCI A OGGI” con lo specialista Denis Biasin (che con le sapienti mani del realizzatore Mario Buonoconto ha prodotto uno strumento progettato proprio da Leonardo Da Vinci) e con il fisarmonicista Massimo Pividori.

Ultimo appuntamento di questa estate sarà lunedì 29 luglio con i “FANTASMI IN FRIULI” di cui parleranno la giornalista e scrittrice Lucia Burello con l’artista Enzo Barone, sempre accompagnati dal conduttore e ideatore Rocco Burtone.

Marco Mascioli 

Share Button

Comments are closed.