16/11/2018

ASCOLTA IL SERVIZIO:

Ristrutturazioni in corso a casa? Lavori per il rifacimento degli impianti domestici? Fidarsi dei consigli dell’artigiano e del progettista o cercare da sé le risposte provando a risparmiare? Se vi trovate in questa situazione alla Fiera di Pordenone c’è una fiera che fa il caso vostro: ECOCASA ENERGY, l’8^ edizione del salone della ristrutturazione, risparmio energetico edilizia sostenibile è in programma sabato 24, domenica 25 e lunedì 26 marzo nei padiglioni 8 e 9 (accesso nord lato ferrovia), l’ingresso è gratuito con registrazione.

80 gli espositori presenti con un’offerta molto specializzata e verticale. La riqualifica energetica dell’abitazione prevede innanzitutto l’utilizzo di serramenti di qualità e proprio per questo sono in mostra ad Ecocasa Energy tutti i principali marchi del settore porte, finestre e infissi di ogni genere. Sono presenti in fiera anche costruttori e distributori di prodotti e servizi che spaziano in alcuni ambiti specifici dell’edilizia abitativa: dal fotovoltaico alle stufe a biomasse o ad accumulo, dai pavimenti ai sistemi per l’isolamento termico e acustico, dagli impianti termici e sanitari ai materiali da costruzione per la bioedilizia.

“Le manifestazioni fieristiche sono un’occasione per accendere l’attenzione su un settore della nostra economia – il commento di Renato Pujatti presidente di Pordenone Fiere – il successo crescente di Ecocasa Energy dimostra che il rilancio per il settore delle costruzioni passa proprio attraverso la sostenibilità. Sulla riqualificazione energetica – continua Pujatti – si devono basare politiche efficaci per la valorizzazione degli edifici sul mercato e da qui si possono aprire opportunità per gli attori del settore edilizia: progettisti, imprese di costruzione, imprese artigiane, aziende produttrici, oltre che vantaggi per i proprietari.

E’ questo il messaggio che vuole lanciare la nostra manifestazione per sostenere gli interessi di espositori e visitatori oltre che di una fetta importante della filiera edilizia”.

Main partner anche di questa edizione di Ecocasa Energy è la Banca Popolare di Cividale, istituto molto attivo nel settore mutui-casa e in particolare nel campo dell’efficientamento energetico. L’avvocato Alessia Fugaro, consigliere di amministrazione, spiega le motivazioni della partnership con Pordenone Fiere: “ Proprio la presenza ad Ecocasa Energy offre all’istituto bancario un’occasione per presentare i prodotti finanziari dedicati a coloro che stanno realizzando ristrutturazioni finalizzate all’efficienza energetica delle proprie abitazioni, anche a livello di condominio, e delle imprese, sia private sia nell’ambito della pubblica amministrazione”.

Doppio il target di riferimento del Salone che si rivolge sia a tutti coloro che hanno in programma investimenti dedicati alla casa, ristrutturazioni, modifica degli impianti e delle fonti di riscaldamento e pongono particolare attenzione al risparmio e alla salvaguardia dell’ambiente, sia ai professionisti del settore, progettisti artigiani, rivenditori di materiali edili, impresari, installatori, idraulici.

I visitatori di Ecocasa potranno ottenere tutte le informazioni per costruire abitazioni in legno o con altri materiali naturali e “passive house” in grado di garantire il benessere termico senza o con una minima fonte energetica di riscaldamento interna “convenzionale”, ossia caldaia e termosifoni o sistemi analoghi. Queste tecniche di progettazione e costruzione, pionieristiche non molti anni fa, ora rappresentano uno degli argomenti più richiesti dai visitatori in fiera.

La specializzazione e la verticalità della manifestazione è presente anche nel programma degli incontri, tutti liberi e gratuiti, che presenteranno i prodotti e servizi più innovativi a chi sta affrontando scelte legate alla ristrutturazione domestica. I sistemi isolanti, le soluzioni finanziarie, i serramenti, le tecniche per ottenere la massima efficienza energetica degli edifici sono alcuni degli argomenti affrontati. In programma anche un importante appunatmento dedicato ai progettisti che vogliono conoscere meglio tutte le opportunità legate alla green economy anche per chi lavora con la pubblica amministrazione. “Gli interventi in formula ESCo mediante bandi d’iniziativa privata – I Criteri Ambientali Minimi ed il Green Public Procurement: nuove opportunità per la filiera edilizia”, incontro organizzato da Banca Popolare di Cividale e Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Pordenone: lunedì 26 marzo alle 10.00 nella Sala Convegni Zuliani.

Ecocasa Energy, Fiera di Pordenone 24, 25, 26 marzo 2018 orario 10-19.

Ingresso gratuito con registrazione dalla Biglietteria Nord. www.ecocasa.pn

Share Button

Comments are closed.