14/11/2018

Gli organizzatori del Gala di beneficenza con il Principe Emanuele Filiberto, in programma nella serata del 20 settembre nella splendida cornice del Castello di Villalta di Fagagna, fanno sapere di molte prenotazioni in arrivo, tali da far pensare ad un probabile sold out dell’evento, organizzato per una raccolta fondi a destinare alle molteplici opere benefiche degli Ordini Dinastici di Casa Savoia. Il gala chiude l’intensa scaletta di appuntamenti preparati per la visita in regione del Principe. Ad illustrare la giornata di Casa Savoia è il Grand’Ufficiale Alessandro Berghinz, del Comitato promotore e membro della delegazione del Fvg degli Ordini Dinastici che ha voluto questa tappa conclusiva per testimoniare la vicinanza alla nostra terra e alla sua storia. “Siamo onorati – dichiara Alessandro Berghinz – di poter ospitare ancora una volta gli Ordini Dinastici, il Principe Emanuele Filiberto che ha deciso di passare in rassegna questi luoghi e dimostrare, anche con i progetti sociali sul nostro territorio, quanto Casa Savoia ami questo Paese e questa nostra Regione di confine teatro di scontri, atrocità e drammi ma in grado di riconciliarsi con la storia e creare ponti di dialogo”. Nelle pieghe del programma istituzionale e commemorativo non è escluso che il principe commenti alcuni dati relativi all’attualità, per esempio, i recenti sondaggi di un istituto di ricerca Piepoli sul gradimento degli italiani sulla monarchia, secondo i quali se ci fosse un partito monarchico, sarebbe il terzo partito del paese con 12 milioni di simpatizzanti.

Già dalla prima mattinata, Emanuele Filiberto sarà al Sacrario di Redipuglia e al vicino cimitero militare austro ungarico per rendere omaggio alle vittime di entrambi i lati del fronte della Grande Guerra. Alle ore 9 al Sacrario di Redipuglia dove verrà deposta la corona assieme al picchetto d’onore della Brigata Cavalleria ‘Pozzuolo del Friuli’; a seguire la cerimonia religiosa celebrata dai sacerdoti della delegazione Fvg degli Ordini Dinastici di Casa Savoia e dal cappellano militare del Sacrario don Sigismondo Schiavone; il Principe si dirigerà poi al cimitero militare austro-ungarico.

La seconda tappa della visita sarà Trieste, dove è fissato l’incontro con il sindaco della città, Roberto Di Piazza, al quale seguiranno alle ore 14 una passeggiata tra la gente nelle vie del centro cittadino, alle 16.00 la visita alla Comunità Istriana, fiumana dalmata, alle ore 17 la deposizione di corone nella Risiera di San Sabba e alle ore 18 alla Foiba di Basovizza.

In serata il gala di benficenza al Castello di Villalta. La raccolta fondi è finalizzata al progetto Casa Savoia (moltissime le opere realizzate in Italia grazie al suo contributo economico) e all’acquisto di attrezzature per il Centro Medico pedagogico Santa Maria dei Colli di Fraelacco di Tricesimo, Sorelle dei poveri di Santa Caterina da Siena.

Per prenotarsi c’è tempo fino al 19 settembre.
L’ingresso è vincolato alla presentazione del versamento del Bonifico bancario e al rispetto del Dress Code. Per  Maggiori informazioni sono richiedibili scrivendo a
friuliveneziagiulia@ordinidinasticicasasavoia.it oppure berghinz.a@gmail.com

Share Button

Comments are closed.