25/11/2017

Se una mela al giorno togliesse il medico di torno, poveri medici a Pantianicco di Mereto di Tombra (UD). Come ormai da quarantotto edizioni, tutte le mele della regione erano in lizza per vincere i premi (escluse quelle di casa giacché tutti hanno mais o soia da quelle parti).

ern IMG_9144Quest’anno il premio speciale Mela Friuli 2017 è andato alla Unterholzner di Chiasiellis di Mortegliano (UD). Il premio Migliore Azienda Biologica va a Chiopris Viscone (UD), mentre la migliore azienda montana è risultata l’agricola Val Del Lago di Cavazzo Carnico (UD). Come migliore azienda con superficie non superiore ai 3 ettari è stata selezionata l’Agricola Driutti Marco di Bertiolo (UD) e la menzione all’azienda Francescon Antonio Rosario di Montereale Valcellina (PN).
Il concorso ha scelto e assegnato premi anche per il miglior succo, sidro e aceto di mele, con circa duecento campioni esaminati.

Domenica 24 settembre il meteo ha rovinato leggermente il programma che comunque, dato il grande tendone come sempre accostato alla Casa Del Sidro, hanno potuto festeggiare lo stesso. Il secondo fine settimana è stato baciato dal sole o almeno da poche nuvolette e tra le grida dei presenti ci sono state anche le elezioni di Miss e Mr Mela. La fascia della Miss è andata a Licia Bellina di Cercivento (UD), mentre il Mister è Francesco Piccinato di Brugnera (PN).
Credo l’evento di maggior spicco sia stato sicuramente quello dell’inaugurazione: il Royal Gala Music Festival. Sinceramente sono apparsi assolutamente fuori luogo con una manifestazione canora del genere all’interno di un tendone in mezzo le campagne. Complimenti all’Angel’s Wings Recording Studios che avendo lo stabile a Pantianicco, hanno voluto regalare questo evento stupendo, occasione per giovani artisti della regione di farsi sentire, ascoltare e promuovere.ern t time vincitori IMG_9133

Il concorso musicale vero e proprio si svolge nei mesi precedenti, quando gruppi, musicisti e cantanti propongono le loro opere a Nico Odorico e Monica Zinutti, che insieme alla giuria di professionisti decreta i dodici vincitori. Tutti partecipano poi alla serata, ma hanno già il CD in distribuzione. Ognuno di loro sul palco ha presentato il brano in concorso, più un altro brano che poteva essere sia originale, sia una cover.
Questo sistema di preselezione, ha avuto il vantaggio di regalare uno spettacolo di bravissimi artisti sul palco, tutti diversi ma molto bravi, dall’altro lato lo svantaggio per la giuria presente a Pantianicco non dev’esser stato assolutamente facile scegliere chi si sarebbe aggiudicato il festival.

ern tTime vincitoriIMG_9118Il primo premio è andato ai più giovani, quasi tutti minorenni e al massimo ventenni, che sono arrivati da Trieste col nome T – Time, amici di quei giovani triestini, i Réver, vincitori lo scorso anno che suonato anche quest’anno come ospiti. Il premio in palio per i giovani artisti consiste in un videoclip realizzato per il loro brano vincente. Insieme ai T – Time c’erano gli altri finalisti: The Sonar, The Dunnos, Andrea Cia, Mattia Cocco & #Error 404, Alone, The Blave, La Methamorfosi, Maurizio Pilosio, Bratiska, Rock Rescue 811 e Carry and the Same. Ognuno di loro ha presentato musiche di generi diversi, ma tutti veramente molto bravi. Successo anche per la compilation che raccoglie i dodici brani inediti registrati negli Angel’s Wings Studios e disponibile sia presso gli studi a Pantianicco, sia all’Angolo della Musica a Udine in via Aquileia.

Marco Mascioli

Share Button