25/04/2018

Sono aperte le iscrizioni alla 19^ Staffetta Telethon 24 per un’ora, tradizionale e sempre più affollato appuntamento pre-natalizio udinese che abbina sport e solidarietà. La manifestazione, che come di consueto animerà il cuore del capoluogo friulano, si aprirà alle 15 di sabato 2 dicembre e si concluderà alla stessa ora di domenica 3. Le squadre possono registrarsi sul sito telethonudine.it, tramite il quale sarà a breve possibile, come già lo scorso anno, scegliere direttamente online il posto nell’area ospitalità di piazza I Maggio. Le disponibilità sono soggette all’ordine cronologico di arrivo e prenotazione: l’invito del comitato organizzatore è dunque di procedere quanto prima all’iscrizione e alla registrazione nell’apposita sezione del portale. Infatti sono già 255 le squadre che hanno avviato la procedura di registrazione: per questioni di sicurezza, quest’anno, le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento di quota 450.

OBIETTIVO SOLIDARIETA’. Al via anche quest’anno la campagna di Fondazione Telethon #Presente, per la sensibilizzazione e la raccolta di fondi da destinare alla ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare, che proprio in quanto tali tendono a non beneficiare di grandi investimenti pubblici e privati. Importantissimo dunque rispondere #Presente, per far sentire vicinanza, tramite appunto il supporto alla ricerca, a tutte le persone colpite da malattie genetiche rare: Fondazione Telethon sta offrendo risposte sempre più concrete e terapie via via più efficaci.

PERCORSO. Il tracciato di gara varato nell’edizione 2016 della 24 per un’ora è stato confermato: l’anello si sviluppa su una distanza di 1.330 metri e attraverserà, come sempre, il cuore di Udine, con start e traguardo in via Mercatovecchio (sede del main sponsor, Bnl Spa – Gruppo Bnp Paribas): da lì gli atleti si dirigeranno verso via Portanuova, piazza I Maggio, via Manin, via Vittorio Veneto e piazza Duomo. Torneranno infine verso palazzo D’Aronco e piazza Libertà.

STAFFETTA GIOVANI. Alla 24 per un’ora si affiancherà, anche quest’anno, la Staffetta Giovani, che dopo il successo dell’edizione 2016 manterrà il ruolo di apripista della due giorni all’insegna della corsa e della solidarietà. I ragazzi delle scuole friulane scatteranno nella mattinata di sabato 2 dicembre e avranno tutti i riflettori puntati su di loro, con start e premiazioni dedicate. L’organizzazione è stata possibile grazie all’impegno dell’Ufficio scolastico per l’educazione fisica e sportiva di Udine, coordinato dal professor Claudio Bardini.

UN PO’ DI NUMERI. Nel tempo la staffetta è cresciuta progressivamente, fino a coinvolgere, nell’ultima edizione, ben 453 squadre, per un totale di 12 mila persone in pista, tra formazioni senior e studenti. Da record l’incasso del 2016, che ha raggiunto la straordinaria cifra di 209.304 euro (contro i 188 mila del 2015 e i 178.500 del 2014), interamente devoluta a favore della ricerca scientifica. Numeri importanti, dunque, che testimoniano il grande spirito solidaristico dei friulani e non solo.

Share Button