21/10/2020

Di Marco Mascioli 

A Rivolto di Codroipo (UD) il 2020 doveva essere l’anno dei grandi eventi. Al termine della stagione di manifestazioni, la Pattuglia Acrobatica Nazionale avrebbe festeggiato il 60 anniversario con la manifestazione che si tiene ogni cinque anni, insieme alle pattuglie acrobatiche più importanti del mondo. Per la prima volta in assoluto, proprio quest’anno ci sarà la partenza di una tappa del giro d’Italia dall’interno di una base militare, proprio dall’aeroporto di Rivolto di Codroipo. 

Il compleanno delle Frecce Tricolori è stato rimandato al prossimo anno per non rischiare di fare grandi sforzi e poi non poter far entrare tutti gli appassionati ad assistere alla manifestazione, mentre il 103° Giro d’Italia si farà, anche se con limitazioni per il pubblico e la 15^ tappa partirà proprio dall’aerobase del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico il 18 ottobre 2020. In precedenza la carovana del Giro d’Italia era già passata dalla sede del 2° Stormo e delle Frecce Tricolori, nel 2009 con gli aerei che sorvolavano i ciclisti, ma si trattava di un passaggio utile più per le foto ricordo che per i cronometristi. 

Ci sono cose che non si preparano all’ultimo minuto, così la Bioartech, grande azienda del bellunese che da tanti anni è vicina al mondo dell’Aeronautica Militare e delle Frecce Tricolori in particolare, dal 2016 ebbe l’intuito di chiedere alla Forza Armata se fosse interessata anche a realizzare una collezione tecnica, ad oggi ancora la prima e unica collezione tecnica per lo sport, ispirandosi ai valori della Aeronautica Militare. 

Immediatamente coinvolsero l’unica azienda Italiana che produce al 100% in Italia capi tecnici, utilizzando ancora il prezioso lavoro di abili sarte che lavorano con pazienza come non si fa più. La Rosti Maglificio Sportivo di Brembate (BG) che ha accettato con entusiasmo l’idea commerciale. In pochi mesi abbiamo cosi espletato tutte le formalità burocratiche per l’ottenimento della licenza per l’utilizzo dei brand Aeronautica e Frecce Tricolori. Oggi è una realtà commerciale. 

Ora hanno creato un completo in occasione dei 60 anni delle Frecce e del Giro d’Italia 103. Un completo tecnico di altissima qualità, realizzato con i migliori metodi qualitativi e tecnologici. Il completo celebrativo per il 60° anniversario delle Frecce Tricolori è stato prodotto in serie limitata di solo 313 pezzi.

La maglia modello “Giro”, Lycra speciale a struttura rinforzata per fronte/retro e maniche, fianchi in mesh. Lo spessore del tessuto si assottiglia del 30% fino a trasformare questa maglia in una seconda epidermide. Il calzoncino con bretelle modello “Boost Pro” con fondello top di gamma “Sky” elemento fondamentale per il ciclista esigente, che si comporta come un guanto, tessuto ultra fine e multidirezionale. È la più recente creazione del reparto corse, zero elastico e zero silicone. Per Boost Pro, estivo traspirante totalmente ergonomico, il tessuto adottato è un ultra fine multidirezionale con cuciture al minino e invisibili. Dotato del nuovo fondello “SKY”, lo SMOOTH PAD® sviluppato in sinergia con il centro ricerche DWM®. Si tratta di una tecnica di assemblaggio che unisce la parte superiore e inferiore del fondello senza alcuna cucitura, i micro movimenti risultano agevolati e le zone di attrito ridotte al minimo. 

Le Frecce Tricolori, il cui nome completo è Pattuglia Acrobatica Nazionale – 313º Gruppo Addestramento Acrobatico, nel 1961 svolsero la prima stagione di manifestazioni aeree, quindi quest’anno compiono i loro 60 anni di attività. 

Un completo tecnico maglia e pantaloncino di altissima qualità in serie limitata. Saranno infatti solo 312 + 1, come il nome del Gruppo Acrobatico, i fortunati appassionati che potranno indossare questo simbolo, tecnologicamente all’avanguardia, dove hanno messo tutta l’esperienza maturata in tanti anni al fianco dei ciclisti professionisti più famosi. Il completo realizzato con i colori Istituzionali e con l’aggiunta del colore rosa in onore del Giro d’Italia edizione 103, che il 18 ottobre prossimo, proprio per festeggiare questo evento, partirà per la prima volta dalla base aerea di Rivolto, sede delle Frecce Tricolori e passando dal centro di Codroipo, la carovana di ciclisti andranno verso Piancavallo (PN) percorrendo 185 chilometri, compresa la salita finale, considerata la più impegnativa del Giro essendo la quarta del giorno. Partiranno dall’aeroporto verso le 11 per giungere all’arrivo dopo le 16 di domenica 18 ottobre 2020. Si tratta della 15^ tappa del giro di quest’anno e il giorno seguente faranno riposo, mentre rimarranno in Friuli Venezia Giulia per la 16^ tappa da Udine a San Daniele del Friuli, martedì 20 ottobre.  

Bioartech ha realizzato anche le mascherine antiCovid con gli emblemi dell’Aeronautica Militare, delle Frecce Tricolori e anche della Polizia di Stato, realizzate in doppio strato, trattamento anti goccia, con materiali altamente tecnologici e testati. 

Share Button

Comments are closed.